Live

Taider finisce in rovina, l’appello del calciatore: “Ho perso tutto”

Saphir Taider, ex centrocampista della Serie A, è in rovina. Il calciatore confessa le sue difficoltà economiche: "Ho perso tutto".

Saphir Taider, ex calciatore di Inter Bologna, finisce in rovina. Il centrocampista, fino a pochi anni fa un volto noto della Serie A, ha lanciato un appello disperato: “Ho perso tutto, non ho neanche i soldi per pagare l’affitto o la scuola ai miei figli”.

Taider in rovina, il centrocampista ex Inter disperato: “Ho perso tutto”

Lo scioccante appello di Saphir Taider ha sconvolto i suoi ex tifosi italiani. Ho perso tutto -racconta a Goal.com- “Non posso pagare l’affitto o le tasse scolastiche dei miei figli”. Il centrocampista algerino fino a pochi anni fa era un protagonista della serie A, con oltre 100 presenze nel campionato italiano con le maglie di BolognaInter Sassuolo.

Ora il calciatore racconta di immense difficoltà economiche, dopo un orribile esperienza con la sua ultima squadra, l’Al-Ain Saudi.

Il giocatore 29enne aveva lasciato l’Italia nel 2018, unendosi al Montreal Impact, squadra canadese della Major League Soccer americana. Dopo tre anni di soddisfazioni professionali e lauti stipendi, Saphir Taider parte di nuovo, stavolta con destinazione l’Arabia Saudita. Il centrocampista si unisce all’Al-Ain Saudi, con la promessa di un sontuoso ingaggio.

L’incubo in Arabia Saudita: “Non vengo pagato dal Gennaio 2021, l’Al-Ain mi deve 6 milioni di euro”

Una promessa che non si concretizza mai, anzi: è l’inizio di un incubo per il calciatore algerino. Il club saudita non rispetta gli accordi stipulati, come racconta lo stesso Taider nel suo sfogo a Goal.com:Ho ricevuto il pagamento degli stipendi per soli due mesi, Novembre e Dicembre. Non ricevo il mio stipendio da Gennaio 2021.

Nel Marzo 2021 ho contattato il presidente dell’Al-Ain, Mazen Al Zahrrani, e mi ha promesso che avrei ricevuto gli stipendi, in ritardo. Ho aspettato fino al 21 agosto 2021 e poi ho rescisso il mio contratto, citando in giudizio il club davanti alla FIFA e ho vinto. Ora l’Al-Ain mi deve 6 milioni di euro.

Saphir Taider al momento è svincolato e, dopo anni in campionati ricchi ma poco prestigiosi, fatica a trovare una nuova sistemazione.

“Il mio problema in questo momento è che sono svincolato e posso firmare con qualsiasi altro club” -spiega il calciatore- Ho perso tutto e non posso pagare l’affitto o le tasse scolastiche dei miei figli. Ho provato a contattare il presidente dell’Al-Ain molte volte per ricevere i miei soldi, ma non ha mai risposto”.