Stadio della Roma a Pietralta, annuncio ufficiale del club e del Comune: progetto e tempi

Stadio della Roma a Pietralta: si muovono i primi passi ufficiali verso la realizzazione del nuovo impianto.

Stadio della Roma a Pietralta: si muovono i primi passi ufficiali verso la realizzazione del nuovo impianto giallorosso. Dopo il fallimento del primo progetto di Pallotta, la nuova società spera di poter portare finalmente a compimento quest’opera in un’altra zona della città.

Stadio della Roma a Pietralta, annuncio ufficiale del club e del Comune

Lo Stadio della Roma si farà a Pietralta, almeno queste sono le intenzioni. Nella tarda mattinata di giovedì 7 luglio 2022, è arrivato il comunicato ufficiale e congiunto del Comune e del club giallorosso: “All’esito di una serie di riunioni congiunte tra gli uffici dell’amministrazione capitolina e i tecnici di AS Roma Spa tenutesi negli scorsi mesi, Roma Capitale prende atto positivamente della volontà da parte della società giallorossa di presentare nelle prossime settimane al Campidoglio uno studio di fattibilità per la realizzazione di uno stadio su un’area comunale nella zona di Pietralata. L’iniziale esame urbanistico svolto sull’area individuata da AS Roma non ha infatti messo in evidenza elementi ostativi alla presentazione del suddetto progetto che sarà attentamente valutato da Roma Capitale secondo l’iter amministrativo disciplinato dalla cosiddetta legge stadi (art.

1, comma 304, L. 147/2013). AS Roma esprime grande soddisfazione per il clima di collaborazione che ha caratterizzato gli incontri con gli uffici comunali. Roma Capitale e AS Roma condividono che il nuovo stadio dovrà rappresentare un volano per la riqualificazione sostenibile e senza aggravi urbanistici del quartiere Pietralata e, più in generale, per lo sviluppo della capitale”.

Il progetto e tempi

Se tutto andrà bene entro questo mese di luglio, il progetto del nuovo stadio potrebbe anche essere presentato.

L’area scelta, come detto, è quella di Pietralata, nel quadrante Est della Capitale. La zona individuata è grande 120 ettari ed è in completo abbandono. Come detto in precedenza, è di proprietà di Roma Capitale e quindi non serve acquistarla.

Secondo la bozza di progetto presentata dall’As Roma a Roma Capitale, si tratterebbe di uno stadio sul modello di quello dell’Arsenal e dovrebbe avere una capienza compresa tra 55mila e 60mila posti.

Previsti anche un hotel, ristoranti e un centro commerciale.

 

 

LEGGI ANCHE: Interspac, la soluzione dell’azionariato popolare che l’Inter ignora