Sports Spalletti non vuole stare fermo a lungo e punto al Napoli

Spalletti non vuole stare fermo a lungo e punto al Napoli

Luciano Spalletti non vuole fare le fine del corregionale Max Allegri e rischiare di restare fermo a lungo. L’ex tecnico dell’Inter sarà libero dal prossimo primo luglio (dopo il biennio sabbatico lautamente pagato da Suning ad occuparsi di agricoltura e giardinaggio…) e ha in testa un club ben preciso da cui ripartire: il Napoli. Anche Aurelio De Laurentiis pensa all’allenatore di Certaldo, insieme a Italiano e Juric, per il dopo Gattuso, il cui destino – comunque vada il finale di stagione – è segnato.

Spalletti apprezza molto l’organico azzurro, ricco di elementi ideali per il suo 4-2-3-1 ed è convinto di lottare per i primi posti, qualora approdasse all’ombra del San Paolo Maradona. Lucio è tipo da piazze calde e problematiche. Uno che si esalta dove ci sono le macerie e bisogna ricostruire.
Uno scenario già vissuto con Roma e Inter, riportate in Champions grazie al lavoro spallettiano. Napoli potrebbe essere la piazza giusta per tornare in auge e non rischiare un lungo stop senza panchina.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Allegri in pole per la panchina del Real (e Zidane alla Juve?)

L'ex tecnico di Milan e Juventus se la gioca con la bandiera di Madrid Raul Gonzalez Blanco. E intanto Allegri studia lo spagnolo con la compagna Ambra Angiolini

Salute Berlusconi, gli effetti del “long Covid”: ecco come sta

Girano voci contrastanti riguardo la salute di Berlusconi: il Presidente di Forza Italia è stato di nuovo ricoverato in ospedale per qualche...

Il giudice del “caso Salvini” che manda in tilt buonisti, sovranisti e pasdaran del lockdown

Nunzio Sarpietro assolve Salvini dal sequestro di persona per nave Gregoretti. Il leader della Lega esulta: “Un giudice che studia”. Ma è lo stesso che ha tolto l'associazione a delinquere alla ong Proactiva Open Arms ed è stato beccato a pranzo al ristorante durante il lockdown

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Allegri in pole per la panchina del Real (e Zidane alla Juve?)

L'ex tecnico di Milan e Juventus se la gioca con la bandiera di Madrid Raul Gonzalez Blanco. E intanto Allegri studia lo spagnolo con la compagna Ambra Angiolini

Quanto costano i calciatori al minuto: Dimarco e Young

Federico Dimarco (Verona) e Ashley Young (Inter), tra ingaggio e tempo giocato: quando costano al minuto questi calciatori?

Olimpia Milano, più che un trionfo è il minimo sindacale

Tutti pazzi per l'Olimpia Milano, tornata alle Final Four di Eurolega dopo 29 anni. Ma attenzione a festeggiare per il "trionfo"

I 50 mila del calcio femminile

Nessuno conferma e nessuno al momento parla di cifre ufficiali, ma tra gli addetti ai lavori girano cifre che sanno tanto di reale...

Juventus verso la rifondazione, tra addii e nuovi arrivi. Rumors

La Juventus è diventata una polveriera: tutti contro tutti all'insegna del si salvi chi può. Ecco chi si prepara all'addio e chi è arriva...