Salernitana-Napoli: a rischio la partita per i troppo contagi

Salernitana-Napoli a rischio: il derby campano rischia di non giocarsi per i troppi contagi nel club del nuovo presidente Iervolino

Salernitana-Napoli a rischio: la partita in programma domenica 23 gennaio alle 15 rischia fortemente di non giocarsi. Troppi sono i contagi in casa del club di Iervolino

Salernitana-Napoli: a rischio la partita

La Salernitana ha annunciato un ulteriore calciatore positivo al Covid. Con questo numero di positivi (9) all’interno della rosa dei granata, salterà la partita contro il Napoli in programma domenica 23 gennaio in campionato alle 0re 15.

Secondo anche il nuovo protocollo della Lega, la partita non potrà giocarsi. Sono infatti troppi i positivi in squadra che minano il numero possibili di disponibili per la partita contro in Napoli.

Troppi positivi in casa Salernitana

I componenti della squadra attualmente positivi sono nove e in virtù dei nuovi protocolli la disputa del derby domenica prossima contro il Napoli è a forte rischio. Con il nuovo protocollo introdotto dalla Figc, la Salernitana rischia infatti di fermarsi di nuovo: la norma prevede il blocco dell’attività di tutta la squadra con 9 positivi tra i calciatori. Proprio in virtù dell’emergenza sanitaria, la conferenza stampa pre-gara di Stefano Colantuono domani si terrà in videoconferenza.

Il club proverà nelle prossime ore ad effettuare ulteriori tamponi per sperare in qualche negatività dei calciatori positivi. L’obiettivo ovviamente è non rinviare un ulteriore gara. C’è tempo ma non molto. Domani entro le 12 la Salernitana dovrà inviare alla Lega Serie A la lista della squadra composta da 25 calciatori. La società granata inserirà nell’elenco 21 calciatori over più i quattro under maggiormente presenti (Ranieri, Zortea, Mamadou Coulibaly e Delli Carri).