Perché Paulo Dybala ha scelto l’Inter? La punta argentina via dalla Juve a zero

Perché Paulo Dybala ha scelto l'Inter? Dopo sette anni di Juve, la punta lascia la squadra a zero. Ecco perché ha scelto i rivali.

Paulo Dybala lascia la Juve e va all’Inter: perché? La punta argentina, dopo sette anni sotto la Mole, pare sia pronto ad accasarsi dai nerazzurri a zero. Ecco cosa è successo.

Perché Paulo Dybala ha scelto l’Inter: i motivi dell’addio alla Juve

Non vi sono ancora conferme ufficiali, ma i giochi sembrano fatti. Paulo Dybala lascerà la Juventus a zero e pare sia pronto a diventare un giocatore dell’Inter.

Dopo sette anni in maglia bianconera, la Joya lascerà definitivamente Torino a fine stagione per accasarsi dagli odiati rivali. Secondo la Gazzetta dello Sport, Dybala avrebbe accettato un contratto di quattro anni per sei milioni a stagione, più eventuali bonus. Cosa ha spinto la punta argentina a prendere questa decisione?

Scaricato dalla Juve, Arrivabene: “Sarebbe stato irrispettoso offrire al ribasso”

In primis, l’attaccante sarebbe rimasto stupito dalla mancanza di offerte da parte della Juventus.

Nonostante il contratto in scadenza il 30 giugno 2022, la dirigenza bianconera non avrebbe presentato a Dybala nessuna offerta di rinnovo. “Il contratto di Dybala non è stato rinnovato. Con gli acquisti fatti a gennaio e l’ingresso di Vlahovic, la posizione di Paulo non era più al centro del progetto per questo si è preferito prendere questo tipo di decisione” -ha spiegato l’Amministratore Delegato Maurizio ArrivabeneSarebbe stato facile per la Juve fare un’offerta molto molto al ribasso però poco rispettosa nei confronti di Paulo.

È un giocatore che ha passato 7 anni della sua carriera con noiDybala si sarebbe quindi sentito scaricato dalla Juventus, e per questo meno incline a rifiutare una buona offerta da parte dell’Inter.

Dybala vuole l’Italia: rifiutate offerte dal Manchester United e dall’Atletico Madrid

Paulo Dybala, inoltre, pare intenzionato a continuare a giocare in Italia. La punta argentina aveva ricevuto offerte sia dal Manchester United che dall’Atletico Madrid, grandi occasioni che gli avrebbero permesso di fare ottime esperienze in Premier League o nella Liga spagnola.

Ciononostante, Dybala ha rifiutato le offerte e pare intenzionato a sposare il progetto tecnico di Simone Inzaghi. Magari è voglia di rivalsa contro una Juve che gli ha voltato le spalle, o il desiderio di dimostrare di poter essere ancora un pezzo fondamentale in una squadra di vertice italiana. Fatto sta che, con ogni probabilità, potremmo vedere la Joya calcare i campi della Serie A ancora per diversi anni.