Pelè, in quali squadre ha giocato nella sua carriera: una vita calcistica oltre Oceano

Pelè e le squadre in cui ha giocato. Si contano sulle dita della mano questo perché la leggenda brasiliana ha fatto scelte di vita.

Pelè ha giocato con poche maglie nel corso della sua carriera. Una scelta di vita la sua che è sempre stata rispettata anche se tanti hanno sognato di avere la leggenda brasiliana nella propria squadra.

Pelè, in quali squadre ha giocato nella sua carriera

Pelè è considerato tra i migliori campioni di calcio di tutti i tempi. O Rei è stato considerato una leggenda del calcio già prima della sua morte. Tante sono state le sue reti: i goal sono stati 1091 in 1116 partite. Forse uno dei rammarichi, non tanto di Pelè, ma del mondo del calcio è che non ha mai giocato in Europa dove questo sport ha sempre avuto un livello maggiore rispetto ai campionati del sud America. Tuttavia, Pelè si è sempre fatto rispettare in Nazionale.

Una vita calcistica oltre Oceano

La maggior parte della sua carriera calcistica in Brasile, nel suo amato Santos. Con la maglia bianconera Pelé ottiene un’invidiabile numero di trofei. Con il suo Santos vince dieci Campionati Paulista, quattro Tornei Rio-San Paolo, sei Serie A brasiliane, cinque Taca Brasil.

Nel Torneo Morumbi del 1957, organizzato dal San Paolo per celebrare la costruzione del suo stadio, Pelé venne prestato al Vasco. Anni dopo, nel 1969, Pelé indossò la maglia del Vasco dopo aver segnato il suo millesimo goal, in una partita contro lo stesso Vasco. “Il Vasco da Gama, che mi ha dato questa opportunità, mi ha fatto conoscere: io ero del Santos e tra le due squadre c’era un accordo, una collaborazione. Non abbiamo perso, abbiamo vinto il torneo. Sono ‘vascaino’ perché il Vasco mi ha fatto conoscere al mondo, sono del Santos perché è il club che mi ha creato. Quindi, a parte il Santos, faccio il tifo per il Vasco” aveva detto Pelé in un’intervista al canale Pilhado, su YouTube.

A livello internazionale, vince due Copa Libertadores, due Coppe Intercontinentali e la prima Supercoppa dei Campioni intercontinentali. Cambia casacca solo a fine carriera, con una breve esperienza in America nei New York Cosmos, con i quali vince la North American Soccer League. I trionfi più importanti, tuttavia, li ottiene in Nazionale con il Brasile. Pelé è infatti l’unico calciatore nella storia ad aver vinto tre titoli mondiali. Il Brasile di O Rei vince infatti nel 1958, nel 1962 e nel 1970.

 

LEGGI ANCHE: Pelè com’è morto e le reazioni del mondo del calcio dopo la scomparsa