Sports Pacchi, promesse e "palle" di Natale: ecco il calciomercato sotto l'albero

Pacchi, promesse e “palle” di Natale: ecco il calciomercato sotto l’albero

Conte vuole 3 rinforzi; Maldini ha 15 milioni da spendere; la Juve cerca un vice-Morata. Ecco le mosse di Inter, Milan e Juventus nel mercato di fine anno

di redazione

Gennaio si avvicina e i grandi club già sono al lavoro per imbastire le operazioni riguardanti il mercato invernale.Molto attiva l’Inter, con Conte che ha chiesto a gran voce 3 rinforzi. Nella fattispecie il tecnico salentino, a fronte delle partenze di Perisic, Nainggolan ed Eriksen, chiede un nuovo esterno sinistro (Marcos Alonso il preferito), un centrocampista (idee De Paul, Tolisso, Sanches) e una punta di scorta (sogno Giroud, molto gradito Gervinho). L’obiettivo di Suning per la finestra invernale però è di un mercato a saldo zero. Tradotto: le entrate devono essere finanziate dalle cessioni. Sarà dunque una sessione ad incastri per il club nerazzurro. Da una sponda all’altra del Naviglio: il Milan lavora per completare la difesa. Maldini ha a disposizione un tesoretto di 15 milioni da utilizzare per ingaggiare un nuovo centrale (Simakan, Kabak e Lovato in cima alle preferenze) al posto dei partenti Musacchio (il Genoa offre contratto fino al 2023) e Duarte (si cerca sistemazione). I rossoneri aspetta di capire i tempi di recupero dall’infortunio al polpaccio di Zlatan Ibrahimovic: in caso di lungo stop della svedese arriverà un’altra punta. Altrimenti possibile innesto a centrocampo. Entrambe le milanesi poi sono attente sul fronte Papu Gomez, che però prima deve liberarsi dall’Atalanta. Infatti sia Milan sia Inter non intendono pagare i 10 milioni chiesti da Percassi per l’argentino.A proposito di attaccanti: la Juve cerca un vice Morata e tiene d’occhio sempre Milik e valuta Llorente per 6 mesi (sarebbe un ritorno). Il polacco è un separato in casa ma punta ad andarsene a zero in estate, mentre De Laurentiis cercherà di piazzarlo subito così da incassare 12/15 milioni. Ci riuscirà? Impresa ardua.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Sia, la tecnologia al servizio del sistema finanziario

Sia Spa è un'azienda italiana che opera nel settore ICT, tecnologie dell'informazione e della comunicazione, leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture...

Bonifiche Ferraresi, azienda agricola italiana che punta all’innovazione

Con un patrimonio di circa 7.750 ettari, Bonifiche Ferraresi è l’azienda agricola con il territorio più ampio in Italia. I terreni dell’azienda si estendono...

Inalca, azienda leader nell’industria della carne: attività, governance, fatturato

Leader nell’industria della carne, Inalca è una delle poche aziende in Italia che segue tutta la filiera, dall’allevamento alla vendita

Iscriviti a True Sports

Ogni venerdì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Quanto costano i calciatori al minuto: Dimarco e Young

Federico Dimarco (Verona) e Ashley Young (Inter), tra ingaggio e tempo giocato: quando costano al minuto questi calciatori?

Olimpia Milano, più che un trionfo è il minimo sindacale

Tutti pazzi per l'Olimpia Milano, tornata alle Final Four di Eurolega dopo 29 anni. Ma attenzione a festeggiare per il "trionfo"

I 50 mila del calcio femminile

Nessuno conferma e nessuno al momento parla di cifre ufficiali, ma tra gli addetti ai lavori girano cifre che sanno tanto di reale...

Juventus verso la rifondazione, tra addii e nuovi arrivi. Rumors

La Juventus è diventata una polveriera: tutti contro tutti all'insegna del si salvi chi può. Ecco chi si prepara all'addio e chi è arriva...

Superlega, Gravina il mediatore tra Uefa e Juventus

Ufficialmente il confronto è ancora su toni aspri. Anzi, si sta incattivendo ogni giorno che passa come dimostra l’apertura del procedimento disciplinare...