Mondiali 2022, Marocco passa ai quarti per la prima volta: scoppia la festa a Milano con disordini e danni

Mondiali 2022, Marocco è entrato nella storia battendo la Spagna e qualificandosi ai quarti. In Italia, troppa euforia nell'esultare.

Mondiali 2022, Marocco: è storia dopo la vittoria ai rigori contro la Spagna. La Nazionale marocchina si è qualificata ai quarti nella prima volta della sua storia nella competizione calcistica internazionale. In Italia, i tifosi marocchini hanno esultato superando qualche limite.

Mondiali 2022, Marocco passa ai quarti per la prima volta

Il Marocco è entrato nella storia dei Mondiali battendo la Spagna ai rigori. La Nazionale marocchina si è così qualificata ai quarti, superando una delle squadre favorite per la vittoria finale dei Mondiali in Qatar.  “Un fiume di persone si è riversata in strada a Casablanca per celebrare la vittoria”, scrive ‘Al-Ayoum 24’. Le strade invase da giovani, donne, bambini, uomini e anziani “tutti esultanti per la storica vittoria, avvolti nelle bandiere nazionali”.

“Abbiamo disputato una partita enorme. I ragazzi hanno seguito il piano tattico. Siamo passati alla storia, soprattutto per il popolo marocchino. È storico per il Marocco e l’Africa. Quando c’è un cuore, l’energia e l’amore si vincono le partite”, ha commentato l’allenatore Walid Regragui dopo la partita. “Alcuni giocatori sono in ginocchio, ma per il Paese sono pronti a morire. Siamo in missione, dobbiamo smetterla di avere complessi”, ha aggiunto, sottolineando che “tutti i giocatori sono stati meravigliosi, hanno lottato fino all’ultimo minuto, abbiamo dato tutto quello che avevamo, ora dobbiamo riposare per pensare alla prossima partita”.

Scoppia la festa a Milano con disordini e danni

La notizia del passaggio del turno storico del Marocco è stata presa con troppa euforia dai tifosi marocchini in Italia, in particolare a Milano. Sono stati registrati e documentati dei disordini e danni in piazza Gae Aulenti, sotto i grattacieli di Porta Nuova. Ci sono state sedie e tavolini presi a calci, ribaltati e lanciati verso lo schermo con fumogeni gettati in aria.

Il video è stato condiviso sui social dal ministro delle Infrastrutture, Matteo Salvini che ha commentato: “Il Marocco elimina la Spagna, così ‘festeggiano’ a Milano… Mi auguro che i responsabili vengano identificati e ripaghino tutti i danni”. 

 

LEGGI ANCHE: Tacconi come sta? L’ex calciatore ha ripreso a camminare: l’annuncio de figlio