Milinkovic-Savic alla Juve? I bianconeri preparano l’assalto a gennaio

La Juve vuole Milinkovic-Savic in bianconero già a gennaio. La Vecchia Signora prova a puntellare la rosa dopo un'inizio di stagione deludente.

La Juve punta tutto su Milinkovic-Savic: dopo la sconfitta con il Milan, i bianconeri corrono ai ripari. La dirigenza della Juventus è pronta a fare un offerta seria già a gennaio per il centrocampista della Lazio in scadenza nel 2024.

Milinkovic-Savic alla Juve, si fa sul serio: si prepara l’assalto a gennaio

La sconfitta netta contro il Milan è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, in casa Juve non ci si può più permettere di aspettare.

La dirigenza bianconera, dopo aver confermato la fiducia ad Allegri, è pronta a fare interventi radicali sulla rosa già a gennaio. In primis, si cerca un’iniezione di qualità per il centrocampo, orfano di un Paul Pogba che non ha mai visto il campo a causa di uno sfortunato infortunio. L’obiettivo è un vecchio pallino, Sergej Milinkovic-Savic, leader della metà campo della Lazio. Con sette assist tre goal in appena sette partite, il Sergente si è confermato anche quest’anno uno dei migliori centrocampisti della Serie A, il profilo perfetto per dare una svolta alla stagione della Juventus.

La trattativa è fattibile? Il Sergente è in scadenza a breve…

Tra il dire e il fare, tuttavia, c’è di mezzo il mare. La bottega di Claudio Lotito ha da sempre prezzi salatissimi. Il Presidente della Lazio non si è smentito neanche nel caso di Milinkovic-Savic: per separarsi dal serbo ha sempre chiesto non meno di 100 milioni di euro. Un prezzo che, finora, ha raffreddato sempre l’entusiasmo delle pretendenti. La situazione ha però subito diverse evoluzioni negli ultimi mesi.

Il contratto del Sergente, infatti, scadrà nel 2024, tra poco più di un anno e mezzo. Pare sia difficile che SMS decida di rinnovare, anzi. Secondo alcune voci Sergej avrebbe strappato una promessa a Lotito, che avrebbe accettato di lasciarlo andare per un’offerta congrua già questa estate.

L’ultima sessione di calciomercato si è rivelata un nulla di fatto e ormai la scadenza di contratto si avvicina sempre di più. È un set di circostanze che potrebbe favorire molto la Juventus che, come nel caso di Vlahovic, potrebbe strappare un prezzo di favore già a gennaio.

Secondo la Gazzetta dello Sport, i bianconeri avrebbero pronta un’offerta tra i 50 e i 60 milioni di euro. L’arrivo di SMS a Torino, tuttavia, implicherebbe almeno una cessione a centrocampo. Occhi puntati su Weston McKennie in questo caso. L’americano ha avuto un rendimento altalenante nei suoi anni a Torino ed ha ancora ampio mercato in Bundesliga.