Messi e il mantello nero indossato quando ha alzato la Coppa del Mondo: i motivi

Messi e il mantello nero indossato durante la premiazione della finale ai Mondiali in Qatar. Ecco i possibili motivi.

Messi e il mantello nero: durante la premiazione della finale ai Mondiali in Qatar non è sfuggito il capo particolare indossato dal campione argentino. Il suo colore nero ha fatto il modo di essere ancora più evidente sulle spalle di Messi. In molti si sono chiesti i motivi di tutto ciò.

Messi e il mantello nero indossato quando ha alzato la Coppa del Mondo

Leo Messi ha fatto discutere nel momento in cui ha alzato al cielo la Coppa del Mondo ai Mondiali in Qatar. Durante la premiazione, l’Emiro del QatarAl Thani ha dato al campione argentino una mantellina nera che la Pulce ha indossato proprio mentre alzala il trofeo. Questo particolare non è sfuggito e ha fatto molto discutere soprattutto sui social dove molti utenti si sono chiesti i motivi che hanno spinto Messi ad indossare questo particolare indumento.

I motivi

Il mantello di Messi si chiama Bisht e si tratta di un indumento che fa parte della cultura araba. La mantellina fa parte dell’abaya, ovvero l’elemento vestiario che caratterizza ancor più gli uomini di spicco nel ricco Qatar. Generalmente spetta ai sovrani o ai capi tribù e viene utilizzato per testimoniare l’elevato rango sociale di chi lo indossa. Probabilmente è stato donato questo capo a Messi perché nel giorno della finale, 18 dicembre, ricorre la festa nazionale del Qatar, che celebra l’unificazione e fondazione del Paese avvenuta il 18 dicembre 1878.

 

 

LEGGI ANCHE: Bobo Tv per i Mondiali record di ascolti ma l’ultima puntata è stata registrata prima della finale