Live

Lele Adani Rai, l’ascesa nazional-popolare dell’opinionista tv (che Sky rimpiangerà)

Mossa a sorpresa da seguire con estremo interesse. Nel valzer del calciomercato dei personaggi tv Lele Adani riparte dalla Rai. E Sky...

Mossa a sorpresa ma i cui risvolti appaiono tutti da seguire, con estremo interesse. Nel valzer del calciomercato dei personaggi tv Lele Adani riparte dalla Rai. L’azienda di stato si è assicurata l’opinionista calcistico più noto e divisivo nel panorama televisivo italiano.

Un colpo importante quello realizzato da Mamma Rai (su input del direttore di RaiSport Auro Bulbarelli…) che rilancia le quotazioni di viale Mazzini. Lele Adani, infatti, era corteggiato anche da Amazon e Dazn, ma ha scelto di firmare con la Rai un contratto da talent e opinionista fisso ma senza alcun vicolo di esclusiva. L’ex difensore di Inter e Fiorentina continuerà a sdottorare e pontificare due volte alla settimana alla Bobo TV su Twitch insieme agli amici Vieri, Ventola e Cassano, inoltre avrà una rubrica settimanale da opinionista sulla Gazzetta dello Sport (spesso mascherata sotto forma di intervista one to one…).

Lele Adani Rai, che vetrina per l’ex calciatore ora commentatore tv

Praticamente sarà un Adani show su tutte le piattaforme possibili, visto che il lunedì partecipa anche a “Deejay Chiama Italia” con Linus e Nicola Savino. Ma cosa farà Lele a Saxa Rubra?

In questa stagione sarà ospite fisso su Rai2 tutte le domenica come opinionista principe di 90 Minuto al fianco di Spillo Altobelli e Katia Serra, mentre il vero colpo sia per Adani sia per la Rai riguarderà il Mondiale di Qatar 2022 che vedrà Adani come seconda voce e talent. Insomma, alla faccia di chi diceva che dopo Sky la sua stella si sarebbe eclissata.

Lele Adani, Sky lo rimpiangerà?

La vetrina in chiaro della Rai renderà ancor più nazional-popolare Adani, pronto a imporsi definitivamente come il numero uno degli ex calciatori commentatori. E chissà che a Sky qualcuno (Federico Ferri, ndr) – visti gli strafalcioni in telecronaca di Nando Orsi e Lorenzo Minotti (spesso sbagliano pronuncia e nomi dei giocatori) – non possa avere qualche rimpianto di essersi lasciato sfuggire il più celebre degli ex calciatori/talent televisivi. Anzi siamo certi che – visti gli ascolti al ribasso della Pay TV di Rogoredo – possa andare proprio così tra qualche mese…