Live

“Italia Inghilterra si deve rigiocare”: la petizione contro la finale degli Europei 2021

I Southgate lanciano una petizione affinché Italia-Inghilterra si rigiochi. Migliaia di firme raccolte. Nel mirino il Capitano Chiellini.

I tifosi dei Tre Leoni non accettano di perdere, e indirizzano cinque petizioni alla Uefa per rigiocare la finale Italia-Inghilterra. Le firme crescono vertiginosamente, mentre impazza la polemica contro il Capitano Chiellini, finito nel mirino. Secondo gli inglesi avrebbe commesso un fallo da espulsione: si grida allo scandalo arbitrale. Ecco i dettagli della petizione Italia-Inghilterra.

Italia-Inghilterra: la petizione alla Uefa

Il match dell’11/07/2021 non è stato affatto corretto. Dopo che l’Italia ha ricevuto solo un cartellino giallo per aver trascinato i giocatori dell’Inghilterra come se fossero schiavi. Tutte quelle spinte, strattonate e calci e l’Italia era ancora autorizzata a vincere? Decisamente di parte. L’Italia avrebbe dovuto ricevere un cartellino rosso per il suo modo di giocare e la rivincita dovrebbe avere luogo con un arbitro non di parte. Questo non è stato affatto giusto“.

Così si legge nelle argomentazioni della petizione indirizzata dagli inglesi alla Uefa, affinché si rigiochi Italia-Inghilterra a Wembley. I tifosi britannici, che a migliaia in queste ore firmano la petizione, contestano in particolare il fallo di Chiellini a danno di Saka al 95′ minuto. Il Capitano azzurro, poi ammonito con il cartellino giallo, ha infatti afferrato per la maglia l’avversario, trascinandolo al suolo e interrompendone l’azione. Un gesto che secondo gli inglesi avrebbe dovuto essere punito con l’espulsione. In questo caso la Nazionale inglese avrebbe giocato poi in superiorità numerica. Si mette in dubbio dunque l’imparzialità dell’arbitro, che con il suo mancato cartellino rosso avrebbe stravolto le sorti della partita, tanto date per certe dai tifosi inglesi.

Petizione Italia-Inghilterra, firme a quota 150mila

La petizione lanciata dai tifosi inglesi su Change.org raccoglie firme senza sosta e il boom non accenna a fermarsi: siamo quasi a quota 150mila. “Il match non è stato corretto – spiegano i promotori dell’iniziativa, che si appigliano al fallo di Chiellini su Saka al 95′, a loro parere punibile con il cartellino rosso – la rivincita dovrebbe avere luogo con un arbitro non di parte“. Non si arrendono i sostenitori dei Tre Leoni, che battono ancora sullo scandalo arbitrale.

La petizione ha fatto certo breccia nei cuori dei britannici, che senza posa firmano sperando in una nuova finale. “Stiamo lavorando per inviare il maggior numero di email ad agenzie e persone che saranno in grado di aiutarci. Continuate a condividere e commentare, a firmare, a fare tutto il possibile. Facciamo del nostro meglio per dare al nostro Paese una giusta possibilità!“, comunicano.

Ma il sogno dei tifosi inglesi è destinato a rimanere nel cassetto, perché la possibilità che la UEFA prenda davvero in considerazione la proposta è inesistente. Anche i tabloid britannici, d’altronde, ridicolizzano l’iniziativa. The Sun ha definito disperati” i tifosi che contano in un ritorno a Wembley.