Live

Chi è Björn Kuipers, l’arbitro della finale degli Europei 2021 Italia Inghilterra

Kuipers sarà l'arbitro della finale degli Europei tra Italia ed Inghilterra con una personalità ed esperienza che vanno anche oltre il calcio

L’arbitro della finale degli Europei 2021 tra Italia ed Inghilterra è l’olandese Björn Kuipers. La scelta del presidente della Commissione Arbitri della UEFA Roberto Rosetti è ricaduta su un arbitro con grande personalità ed esperto nel panorama internazionale calcistico. Ha nel suo curriculum le direzioni di una finale di Champions League e di due finali di Europa Leaugue.

Chi è Björn Kuipers

Björn Kuipers è nato a Oldenzaal in Olanda nel marzo del 1973. Figlio di un arbitro, Kuipers è proprietario della catena di supermercati olandese C1000 che nel corso degli anni gli hanno permesso di far accrescere il proprio patrimonio personale che si stima sia di circa 12,4 milioni ed è ritenuto così l’arbitro più ricco del mondo.

L’attività imprenditoriale di Kuipers è ben sviluppata ed articolata. Infatti, nei Paesi Bassi la sua attività è leader per la grande distribuzione, con oltre 500 sedi. Nel mondo dello sport, il marchio del supermercato, è stato visto più volte anche come sponsor sulla tuta del pilota della Red Bull, Max Verstappen. Il fischietto olandese possiede però anche una bottega da barbiere.

Kuipers e il confronto con i campioni del calcio

Probabilmente il potere imprenditoriale di Kuipers si riversa anche nel suo carattere e nelle sue direzioni arbitrali. Non si sottrae al confronto con i giocatori e talvolta li riprende anche.

Nel corso della semifinale d’andata della Champions League 2018/2019 tra Barcellona e Liverpool, l’arbitro olandese riprese Leo Messi per essersi attardato ad entrare in campo per iniziare il secondo tempo: “Perché lo fai Messi? – richiamando il giocatore in campo – Ogni volta è così, devi mostrare rispetto. Ora vai!”.

Stessa sorte anche per Cristiano Ronaldo che in occasione di un ottavo di finale tra il Porto e la Juventus dovette allontanarsi a braccia conserte dietro la schiena dopo che Kuipers lo riprese duramente a seguito delle protese del portoghese.