Live

Champions League, Zenit vs Juventus dove vederla in tv e probabili formazioni

Zenit Juventus dove vederla la sfida di Champions League. Gli uomini di Allegri scenderanno in campo per i tre punti contro i russi

Champions League, Zenit Juventus dove vederla: i bianconeri sono volati in Russia, a San Pietroburgo dove stasera, mercoledì 20 ottobre, scenderanno in campo per conquistare i tre punti che vorrebbero dire a un passo dagli ottavi.

Champions League, Zenit contro Juventus dove vederla in tv

Anche per la Champions il calendario tv è spezzettato. Il mercoledì di Champions per la partita più importante della serata vuol dire Amazon. La partita Zenit vs Juventus verrà trasmessa in diretta in esclusiva su Amazon Prime Video. Telecronaca affidata a Sandro Piccinini con commento tecnico dell’ex Milan Ambrosini.

Le possibilità per vedere la partita sono tutte smart e in streaming: Smart Tv, app, cellulari, console come PS3, PS4, PS5 o Xbox One, Google Chromecast, Roku, Apple Tv e Amazon Firestick e infine Sky Q. Per tutti i dispositivi e piattaforme è necessario un abbonamento ad Amazon Prime.  

Zenit contro Juve: le probabili formazioni

Per le formazioni ufficiali bisognerà attendere poco prima della sfida di mercoledì 20 ottobre tra Zenit e Juventus. Allegri pensa al cambio di modulo, dal 4-4-2 al 4-3-3. Ci sarà il rientro di due pedine fondamentali: in difesa De Ligt, assente nel match contro la Roma a causa di un affaticamento muscolare. In attacco c’è Morata, a segno nell’esordio in Champions contro il Malmo, che torna titolare quasi un mese dopo l’ultima volta. Lo spagnolo sarà supportato quasi sicuramente da due ex fiorentini: Chiesa Bernardeschi. A centrocampo scalpita Arthur per una maglia da titolare nel ruolo di mediano, dopo il rientro dall’infortunio. Certi di una maglia, invece, Locatelli McKennie. Turno di riposo per Chiellini in vista del match contro l’Inter dove proverà a esserci anche Dybala.

JUVENTUS (4-3-3) la probabile formazione: Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Locatelli, Arthur, McKennie; Chiesa, Morata, Bernardeschi. All.: Allegri

L’allenatore dello Zenit, Semak potrebbe riproporre la stessa formazione che ha affrontato il Chelsea nella prima giornata della fase a gironi. Un 4-3-3 che, in fase difensiva, può diventare un 4-5-1 con Malcom Claudinho che si abbassano sulla linea dei centrocampisti. L’allenatore russo ha tutti i giocatori a disposizione tranne Ozdoev. Rientra Rakitskiy che riprenderà il suo posto in difesa al fianco di Chsityakov. A centrocampo spazio a Barrios con Wendel e Kuzyaev. Il riferimento centrale in attacco sarà l’iraniano e top player della squadra russa Sardar Azmoun.

ZENIT (4-3-3) la probabile formazione: Kritsyuk; Sutormin, Chsityakov, Rakitskiy, Douglas Santos; Kuzyaev, Barrios, Wendel; Malcom, Azmoun, Claudinho. All.: Semak