Live

Caro Belotti, non firmare con il Torino…

Una lettera aperta al "Gallo": non firmare, ripensaci e vai verso la libertà. Per il Torino hai già fatto tanto, tantissimo da anni.

Mi spiego.
So che il Presidente del Torino, Urbano Cairo, ti sta proponendo di sottoscrivere un prolungamento del contratto che ti lega ai granata fino alla fine della stagione 2021-2022. Bene, stai molto attento perché si tratta di una trappola. Il gioco, il tranello, è fin troppo chiaro: lui ti chiede un ultimo gesto di fede, di attaccamento al color granata: “Firma, così ti posso vendere al prezzo più alto e con quesi soldi provare a fare una grande squadra”. Ecco, tutto questo in realtà non accadrà mai. Perché quei 40 milioni che oggi Cairo vorrebbe (minimo) per la tua liberazione e cessione ad una grande squadra non arriveranno mai, soprattutto dall’Italia dove il Covid ha ridotto all’osso i bilanci di tutti.

Firmando quindi il rinnovo di fatto ti legheresti a vita al Toro. Per carità, niente di tragico; le bandiere nello sport sono sempre gradite ed apprezzate.
Ma siamo certi che la cosa, con il massimo rispetto, ormai ti stia stretta e che anche tu voglia a provare a vedere l’effetto che fa di giocare in e per una grande squadra, provare a giocare una volta per vincere! Quindi, caro Gallo, non firmare. Vedrai che l’estate prossima ad un prezzo più ragionevole (dato che sei vicino alla scadenza del tuo contratto) ci sarà chi busserà alla porta di Cairo. In alternativa ti toccherà aspettare un anno e mezzo prima di liberarti a parametro zero pronto a strappare un contratto con ingaggio multimilionario. Non firmare, Gallo, regalati un sogno… Per il Toro hai già fatto tanto, tantissimo da anni, da sempre e nessuno potrà mai accusato di tradimento. Ma adesso è arrivato il momento giusto per salutarsi. Ascoltami Gallo, fidati di me… Con affetto e sincerità,
La Tua Coscienza


(Foto: Facebook)