Politics Ristoratori. Forza Italia: “Via la Tari, Fondo di Garanzia per commercianti”

Ristoratori. Forza Italia: “Via la Tari, Fondo di Garanzia per commercianti”

di Fabrizio De Pasquale, capogruppo Forza Italia Comune di Milano

Milano, la città italiana leader nello shopping, nella ristorazione e negli eventi è certamente la città dove il Covid ha provocato più danni al tessuto commerciale e potrebbe lasciare sul campo molti posti di lavoro.

Fino ad oggi il Comune ha affrontato il problema con 2 strumenti : la rateizzazione di tasse o canoni di affitto demaniali, e un bando chiamato Lavoro. Il Bando, che prevedeva condizioni capestro per gli esercenti (dovevano assumere un nuovo lavoratore nel 2020!), è fallito e i 5 milioni stanziati non sono stati distribuiti.

Una rateizzazione più lunga ai contribuenti, come quella approvata solo giovedì scorso, non risolve la grave crisi di migliaia di esercizi pubblici e commerciali chiusi e senza introiti. La mossa di Tasca consente forse al Comune di scaricare sulle prossime Giunte e sui prossimi bilanci il mancato incasso 2020 di 100 milioni di Tari, ICP e Fitti già registrato dai dati di cassa. Per rilanciare il commercio e le imprese il Comune deve mostrare più coraggio . Noi proponiamo che si cancelli la Tari per i mesi di chiusura agli esercizi pubblici e commerciali, chiediamo di annullare almeno un trimestre di fitti commerciali demaniali per chi è inquilino di immobili comunali o di enti partecipati.

Visto che affitti e mutui rappresentano a Milano una voce molto consistente del Bilancio delle attività commerciali, il Comune di Milano, dovrebbe costituire un fondo di garanzia per aiutare i commercianti alle prese con le rate dei mutui da saldare. Inutile rateizzare tasse e affitti che non dovrebbero essere richiesti a negozi e attività chiuse, il Comune sia parte attiva per evitare una desertificazione commerciale che avrebbe a Milano non solo riflessi sociali ma anche conseguenze sui futuri bilanci comunali. E così come Sala ha ricevuto gli studenti o si è speso per la balera di Porta Venezia, incontri anche le rappresentanze di commercianti, artigiani, taxi e ristoratori. Non lasci che il Comune affronti i loro problemi coi “non si può” dell’Assessore al Bilancio e Demanio Roberto Tasca. Per ripartire Milano ha bisogno di visione politica non di ragionieri.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Giuseppe Conte, quella corrispondenza d’amorosi sensi con Alessandro Di Battista

Giuseppe Conte vuole coinvolgere Alessandro Di Battista. E per farlo sta inviando all'ex deputato diversi segnali...

Le lauree in Italia dei prossimi 5 anni? Vincono economisti e ingegneri, difficoltà per psicologi e architetti

Laureati in Italia, chi sorride dopo gli studi? Sul podio informatici, ingegneri e avvocati. Arrancano psicologi, letterati e urbanisti

Scalo Romana a Milano, l’architetto Paolo Mazzoleni sarà consulente del Masterplan vincitore

Ci sarà anche Paolo Mazzoleni nella “partita olimpica” per la trasformazione dello scalo ferroviario di Porta Romana

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Giuseppe Conte, quella corrispondenza d’amorosi sensi con Alessandro Di Battista

Giuseppe Conte vuole coinvolgere Alessandro Di Battista. E per farlo sta inviando all'ex deputato diversi segnali...

Scalo Romana a Milano, l’architetto Paolo Mazzoleni sarà consulente del Masterplan vincitore

Ci sarà anche Paolo Mazzoleni nella “partita olimpica” per la trasformazione dello scalo ferroviario di Porta Romana

Beppe Grillo sul blog e Massimo D’Alema imbarazzano il Premier Mario Draghi

Le uscite di Beppe Grillo e Massimo D'Alema pro Cina disturbano il premier Mario Draghi, che punta sull'asse filo-atlantico

Funivia Mottarone e tg3, ecco perché è giusto pubblicare il video della cabina che precipita

Funivia Mottarone, pubblicare il video della cabina che precipita è giusto, non uno scandalo. Si chiama giornalismo.

Forza Italia a Milano, ecco la lista dei candidati: dentro Vedani e Bestetti. Santa Maria all’Urbanistica in caso di vittoria. Rumors

Milano, ecco la lista dei candidati di Forza Italia. E c'è attesa per il nome del candidato sindaco del centrodestra