Putin, discorso in diretta alla nazione: le parole dello zar

Il discorso in diretta alla nazione di Vladimir Putin: le parole del Presidente della Russia al suo popolo.

Discorso in diretta di Vladimir Putin: che cosa ha detto? Il 18 marzo alle ore 14.15 (ora italiana) il Presidente della Federazione Russa ha parlato direttamente al popolo russo a proposito della situazione in Ucraina.

Putin, il discorso in diretta alla nazione: le parole dello zar

Come era stato annunciato, il Presidente della Federazione Russa Vladimir Putin ha tenuto un discorso alla nazione sulla guerra in Ucraina. Lo zar si è rivolto al popolo russo allo Stadio Luniski, nel corso di un concerto a Mosca per l’anniversario dell’annessione della Crimea.

Nonostante l’assenza di annunci ufficiali da parte del Cremlino, siti e canali Telegram russi avevano annunciato “probabili dichiarazioni politiche importanti”. In mattinata Putin aveva già parlato con il cancelliere tedesco Scholtz, sostenendo che “da Kiev arrivano proposte sempre più irrealistiche”. Il discorso avrebbe dovuto avere luogo alle 13 ora italiana, ma è slittato alle 14.15.

Qui su True-News.it le dichiarazioni del leader del Cremlino e il video integrale del suo intervento, di fronte a una folla festante, che intonava canti patriottici.

Abbiamo risollevato la Crimea dall’abbandono e risollevato la città di Sebastopoli, fatto risorgere territorio. Sappiamo esattamente cosa dobbiamo fare adesso, come, e a spese di chi attueremo i nostri piani. Sono gli abitanti della Crimea che hanno fatto la scelta giusta mettendo la barriera sulla strada dei neonazisti. Anche nel Donbass hanno mostrato dissenso verso il loro governo e contro di loro ci sono state punizioni, sono stati bombardati costantemente e vittime di attacchi aerei.

E questo noi lo chiamiamo genocidio”.

E ancora: “È questo genocidio il motivo della nostra operazione in Ucraina e in queste terre. Non c’è amore più grande di donare propria anima per propri amici, c’è scritto nella Bibbia. Oggi noi possiamo vedere l’azione dei nostri uomini verso questa operazione e queste parole che vengono dalle sacre scritture della cristianità sono una cosa molto cara a coloro che professano questa religione.

Ma questi sono valori universali per tutti i popoli e le confessioni, soprattutto per cittadini russi e per il nostro popolo. I nostri soldati stanno combattendo valorosamente in questa operazione militare e se ci sarà bisogno si proteggeranno dai proiettili come fratelli”.

Il discorso LIVE su Youtube, l’evento per l’annessione della Crimea

L’evento celebrativo per l’anniversario dell’annessione della Crimea è stato trasmesso in diretta su Youtube.

Il Presidente Vladimir Putin si è rivolto ai 200mila russi presenti nello Stadio Luniski, enorme impianto sportivo di Mosca che nel 2018 ha ospitato la finale della Coppa del Mondo. La maggior parte dei politici e personalità russe intervenute indossavano il simbolo della “Z” sul petto, in supporto all’invasione dell’Ucraina.