Politics Politici sui social? Ora è derby nel M5S, e Buffagni guarda la...

Politici sui social? Ora è derby nel M5S, e Buffagni guarda la vetta

di redazione

Se Facebook oscurasse il profilo di un politico italiano, come avvenuto in Usa dopo la giornata matta di Capitol Hill, chi pagherebbe dazio? Di certo Matteo Salvini, che rimane il più seguito di tutta la classe dirigente italiana, con a ruota un Giuseppe Conte in crescita che lo tampina. Terzo gradino del podio? Per Luigi Di Maio. Ma nel mondo virtuale il leader dei Cinque Stelle fa bene a guardarsi davanti ma farebbe ancora meglio a guardarsi anche alle spalle. Nel Movimento c’è aria di derby. I dati raccolti dal sito politicasufacebook.it mostrano che nell’ultimo anno qualcuno insidia il primato di “Giggino” nei cuori digitali penstellati. È Stefano Buffagni, il lombardo vice ministro dello Sviluppo. È 94esimo nella lista complessiva dei politici. Ancora molto lontano, in realtà, nei numeri assoluti dal leader e dalla vette dove si gioca per la cima della classifica. Ma a stupire dentro il partito che, almeno fino a poco tempo fa, era l’unico “partito digitale” d’Italia, nato da un blog, sono i tassi di crescita. Per Buffagni, con un ruolo a Roma più da uomo di governo e di sostanza che di lotta e non particolarmente mediatico, da gennaio 2020 a oggi si registra un incremento di follower di 45 mila utenti. Partendo da poco più di 50mila l’anno prima. È il secondo per tassi di crescita dentro al Movimento, dietro proprio a Luigi Di Maio. Che stia provando a mettere la freccia?

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Covid e patologie cardiovascolari. Battistina Castiglioni ne parla a The True Show

Come ha reagito la rete cardiologica alla pandemia Covid? La dottoressa Castiglioni, consigliere nazionale GISE, a The True Show

Anemia falciforme, gli esperti a confronto

Tremila casi in Italia ma è la punta dell'iceberg: la dottoressa Erica Daina e la professoressa Maria Domenica Cappellini spiegano cosa serve dal lato terapie e organizzazione contro la malattia rara causata da una mutazione genetica ereditaria

Rsa, il piano Regione-Finlombarda contro la crisi delle strutture

Fino a tre milioni di euro di garanzie da Regione Lombardia. Dentro al piano da 30 milioni di euro gestito da Finlombarda spa – il braccio finanziario della Regione – che in qualità di intermediario finanziario assicurerà il “sostegno del fabbisogno di liquidità” alle Residenza Sanitarie Assistenziali (Rsa) no-profit accreditate con il sistema sanitario regionale

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Antonio Barbato rinviato a giudizio

L’ex comandante della polizia locale Antonio Barbato è stato rinviato a giudizio nel procedimento aperto contro di lui per falso ideologico e frode in pubbliche forniture. Una vicenda processuale che si riferisce a fatti del 2015

Nel mondo “chiuso” della Società del Giardino c’è un nuovo presidente: Fiori

Tornare alla tradizione. Pare questa la parola d'ordine del nuovo presidente della Società del Giardino, Lorenzo Fiori

Silenzi Pd sull’addio di Gentili, il consigliere rompiballe che segue i soldi di Milano

Il Pd decide di non ricandidare a Milano il presidente della Commissione Antimafia, David Gentili. C'entrano qualcosa le sue domande scomode per la città?

Berlusconi, da drago a cui si offrono le vergini a statista (in ospedale)

Silvio Berlusconi sorprende ancora. Per 20 anni abbiamo sbagliato tutto o il panorama attuale è così desolante da far rimpiangere il passato?

Politici e social network, la top 10 dei più seguiti in Italia e nel mondo

L’avvento dei social network ha modificato radicalmente il rapporto tra la politica e i cittadini. Negli ultimi anni, in maniera esponenziale, i...