Elezioni politiche 2022, spoglio in diretta: i risultati in tempo reale

Elezioni politiche 2022, spoglio in diretta: su True-news aggiornamenti in tempo reale, con approfondimenti.

Elezioni politiche 2022, spoglio in diretta: finalmente, dopo tanti mesi di attesa, si sono tenute le elezioni a seguito della caduta del Governo di Mario Draghi. Dopo la chiusura dei seggi, arrivano i primi dati e proiezioni che sanciscono le prime vittorie e sconfitte.

Elezioni politiche 2022, spoglio in diretta: i risultati in tempo reale

Sono oltre 60 milioni gli italiani chiamati al voto per questa tornata di elezioni politiche e in gioco ci sono gli equilibri del nuovo parlamento. In totale sono più di 7000 i Comuni d’Italia, tutti chiamati al voto per esprimersi su quella che sarà la nuova composizione di Camera e Senato. True-News fornirà gli aggiornamenti in tempo reale, con interviste ad approfondimenti

Gli ultimi risultati di You Trend forniscono i seguenti dati per lo scrutinio Camera al 95.5% (sezioni: 58642 su 61.417):

  • FdI: 26.4%
  •  Lega: 8.9%
  •  FI: 8.1%
  •  NM: 0.9%

CDX: 44.3%

  • PD: 19.2%
  • AVS: 3.6%
  • +Eu: 2.8%
  • IC: 0.6%

CSX: 26.3%

  • M5S: 15.1%
  •  Az/IV: 7.7%
  • Italexit: 1.9%

Elezioni politiche 2022: terza proiezione

La terza proiezione di Swg per La7, con copertura al 49%, consolida la posizione del centrodestra, con il 44% delle preferenze, e soprattutto di FdI, primo partito al 26,10%. Il Partito Democratico resta il secondo partito, ma sempre sotto al 20%: per ora hanno raccolto il 18,7% delle preferenze. Più basse le altre forze della coalizione di destra, con la Lega ferma all’8.80% e Forza Italia all’8,20%Seguono il Terzo Polo di Azione-Italia Viva con il 7,70%, Alleanza Verdi-Sinistra al 3,60%, +Europa al 3,10%, Italexit all’1,70%, Unione Popolare all’1,30%, Noi moderati allo 0,90% e Impegno civico al 0,60%.

Elezioni politiche 2022: seconda proiezione

In base alla seconda proiezione di Swg per La7 (copertura al 19%) al Senato FdI resta il primo partito col 26%. Il Pd si attesta al 18,3%, il M5S al 16,6%, Lega all’8,7%, Forza Italia all’8,2%, Azione-Iv al 7,8%, Alleanza Verdi-Sinistra al 3,7%, +Europa al 3,1% Italexit all’1,6%, Unione popolare all’1,4%, Noi moderati allo 0,9%, Impegno civico 0,7%.  Al Senato (copertura al 19%) il centrodestra è al 43,8%, il centrosinistra al 25,8%.

Elezioni politiche 2022: le prime proiezioni

Secondo la prima proiezione di Swg per La7 per il Senato (con una copertura dell’11%) Fratelli d’Italia sarebbe al 26%, il Pd al 18,1 e i 5 stelle al 17. Male la Lega all’8,4%, con Forza Italia al 7,9 come Azione/Italia viva. Sinistra/Verdi sarebbe al 3,6, con +Europa al 3,1, Noi Moderati all’1 e Impegno civico allo 0,6. Il centrodestra sarebbe quindi al 43,3 mentre il centrosinistra al 25,4.

Trend poll ore 23 – Maratona Mentana

Secondo i primi exit poll dati durante la maratona di Enrico Mentana, Fratelli d’Italia 25%, (avrebbe attorno al 23-27%) (attorno al 25%), il Partito Democratico al 20% (18-22), Movimento cinque stelle 15,5% (13,5 – 17,5%), Lega, 11,5 %, Forza Italia 7% (6-8%), Azione 7%, Verdi.Sinistra 3.5%, +Europa 2.5%, Italexit 2.5%, Noi Moderati 1.5%, Unione Popolare 1.5%, Impegno Civico 1%.

Trend poll ore 23 – Rai 1

Secondo i primi exit poll dati durante la maratona di Enrico Mentana, Fratelli d’Italia 22-26%, il Partito Democratico al 17-21%, Movimento cinque stelle 13,5 – 17,5%, Lega, 8.5-12,5 %, Forza Italia 6-8% , Azione 6.5-8.5%, Verdi e Sinistra tra il 3 e il 5%, +Europa 2.5- 4.5%, Italexit 0.5-2.5%, Noi Moderati 0.5%-2.5%, Unione Popolare 1.5%, Impegno Civico tra 0 e 2-0%.

Intention pool Mediaset

Fratelli d’Italia 22.5-26.5%, Partito Democratico 17.0-21-0, Movimento cinque stelle 14/18%, Lega 8.5-12.5, Forza Italia 5-9%, Azione-Iv 5-9%.

Ore 23.45

Nella parte proporzionale dovrebbero essere 7 le liste a superare la soglia nella parte proporzionale: Fratelli d’Italia, Partito Demcoratico, Lega, M5s, Forza Italia, Azione/Italia Viva, Sinistra Italiana/Verdi.

 

LEGGI ANCHE: Elezioni politiche 2022: cosa succede ora e cosa farà Sergio Mattarella