Politics Conad, stage a 500€ per 40 ore? Potere al Popolo: "Questa è...

Conad, stage a 500€ per 40 ore? Potere al Popolo: “Questa è una città che sfrutta e rende precari. Diciamo basta”

Ieri sera Potere al Popolo Milano, dopo l’articolo pubblicato su True News, era alla Conad di Via Bernardo Quaranta in zona Brenta/Corvetto in contestazione contro l’ennesima azienda che offre stage per 40 ore settimanali a 500 euro al mese.

Stage Conad, Bianca Tedone (Potere al popolo): “Basta precariato”

Sala si riempie la bocca tutti i giorni di inclusione: questa città è inclusiva solo per gli affaristi e per chi vuole speculare, non per chi vive la città e ci lavora” ha dichiarato Bianca Tedone – candidata sindaca di Potere al Popolo a Milano “questa non è la degenerazione di un modello che funziona, questa è la città che Sala e le giunte precedenti hanno costruito. È una città che sfrutta e rende precari, che non da nessuna possibilità di progettualità. E lo mette anche nero su bianco nei documenti di programmazione del comune di Milano che parlano di incentivare gli stage per gli ultracinquantenni: come se dopo aver passato la vita a lavorare una persona debba diventare uno schiavo.

Potere al Popolo contro l’annuncio di lavoro sottopagato di Conad

L’unica inclusione che vogliamo è quella del lavoro ben pagato ha continuato Bianca Tedone “lo diciamo davanti alla Conad che si serve di un modello che non è sostenibile e puntando il dito alle responsabilità politiche di Sala e di chi ha costruito questa situazione grazie alle giunte che si mettono al servizio degli interessi delle imprese e non tutelano la collettività. Per questo ci candidiamo con le parole Milano città pubblica: pubblica non per gli affaristi e le grandi imprese che continuano a speculare ma per la collettività, per i lavoratori. Nella nostra Milano città pubblica non c’è spazio per questo sfruttamento e per questa schiavitù.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Federica Pellegrini eletta nella commissione atleti del CIO: resterà in carica fino al 2028

Federica Pellegrini è stata eletta nella Commissione Atleti del CIO, insieme a Pau Gasol(cestista), Maja Wloszczowska (ciclismo), Yuki Ota (scherma). Un risultato di enorme prestigio per la Divina del nuoto. Sarà una delle voci degli Atleti, resterà in carica fino a Los Angeles 2028.

Olimpiadi, Lorenzo Zazzeri derubato appena rientrato da Tokyo

Lorenzo Zazzeri è stato derubato dei suoi ricordi olimpici ma non della medaglia d'argento vinta a Tokyo 2021. Tornato nella sua Firenze si era recato in piscina a festeggiare, nel frattempo qualcuno gli ha sottratto il borsone con i suoi ricordi dell'esperienza di Tokyo

Inter, Romelu Lukaku al Chelsea? Ecco quanto vale la sua vendita

I conti reali dietro alla cessione da parte dell'Inter di Romelu Lukaku al Chelsea e sulle necessità di fare cassa

Iscriviti a True Politics

Ogni martedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Comunali 2021, è ufficiale: si vota il 3 e 4 ottobre. Ballottaggi il 17 e 18 ottobre

La ministra dell'interno Luciana Lamorgese ha firmato il decreto: per le comunali si voterà il 3 e 4 ottobre (il 17-18 ottobre i ballottaggi)

Cardinale Becciu, via al processo in Vaticano. Il quadro dello scandalo finanziario e le conseguenze della riforma del Papa

Caso Becciu, per la prima volta in Vaticano un cardinale è processato da laici. Segno che la resa dei conti è arrivata

Giuseppe De Donno, il dottore ucciso da invidia e interessi di parte

Un medico che ha messo sempre il paziente prima di tutto. E per questo è stato infangato da luminari colleghi e detrattori

Csm e magistratura, il pm Paolo Storari paga per tutti. Ma la vera storia è quella del “cesto di mele marce” di Di Pietro

Mario Chiesa diceva a Di Pietro: io sono la mela marcia? Ora le racconto il resto del cestino. Un'immagine perfetta di cosa sta accadendo in Procura a Milano e fra le toghe di mezza Italia

Inchiesta appalti negli Hotel, il sistema delle “società serbatoio”. Gip convalida sequestro da 22 milioni

Il Gip del Tribunale di Milano ha deciso di convalidare il sequestro di 22 milioni di euro a carico del gruppo Cegalin-Hotelvolver