Live

Chi è Damiano Coletta, il candidato del centrosinistra ed ex calciatore nuovo sindaco di Latina

Chi è Damiano Coletta, il nuovo sindaco del centrosinistra di Latina, Medico ed ex calciatore professionista di calcio

Chi è Damiano Coletta, il candidato del centrosinistra nuovo sindaco di Latina. Coletta ha vinto al ballottaggio contro il il candidato del centrodestra Vincenzo Zaccheo. 

Chi è Damiano Coletta, l’ex calciatore

Damiano Coletta, nato a Latina il 7 dicembre 1960, è un politico, medico ed ex calciatore italiano, già sindaco di Latina dal 20 giugno 2016. Dal 30 settembre 2021 è Presidente di “Latina Bene Comune”

Coletta è laureato in Medicina e Chirurgia e specialista in Cardiologia all’Università ”La Sapienza” di Roma. Attualmente è Dirigente Medico presso l’Unità Coronarica dell’Ospedale “S.M.Goretti” di Latina. Coletta è anche responsabile della U.O.S. “Elettrofisiologia e Cardiostimolazione” dell’Ospedale “ S.M. Goretti “  di Latina dal 2010 in cui, in qualità di operatore, effettua interventi di impianto di Pacemaker e di defibrillatori. Come cardiologo ospedaliero è attualmente in aspettativa.

Il neo sindaco di Latina è organizzatore ed istruttore di corsi per l’uso del Defibrillatore per laici e per operatori sanitari. Impegnato anche nel sociale, si occupa della diffusione della cultura della prevenzione e dell’emergenza cardiovascolare e della divulgazione della lotta al doping soprattutto nell’ambito delle scuole del territorio. Nel suo curriculum si legge anche consulente cardiologo della top Volley e per la Medicina dello sport.

Attività sportiva di Damiano Coletta

Damiano Coletta è stato calciatore professionista ( serie C e serie B) , cresciuto nel settore giovanile del  Latina Calcio. Ha avuto anche esperienze di allenatore sia di prima squadra che di settore giovanile.

Appassionato da sempre di calcio, la sua carriera non si ferma a quella di calciatore e allenatore ma prosegue anche come dirigente. Il 27 aprile del 2007 , nell’anno della scomparsa del Latina Calcio, è stato l’organizzatore dell’Assemblea del Circolo Cittadino , diventando il promotore del  Comitato “Latina per Latina”  per la  rifondazione del Latina Calcio. Da quella iniziativa fu fondata la Virtus Latina Calcio , di cui è stato vice-presidente, poi confluita nella U.S. Latina Calcio. Nel settembre 2010 si dimette dalla carica di vice-presidente e di socio dell’U.S. Latina Calcio per evidenti divergenze con la linea di condotta societaria

Damiano Coletta, il candidato del centrosinistra nuovo sindaco di Latina

Damiano Coletta è già il sindaco uscente di Latina. In occasione delle Elezioni amministrative del 2016 Coletta si candidò come sindaco di Latina sostenuto da tre liste civiche. Al primo turno del 5 giugno ottenne 15.701 voti (22,11%) contro i 15.746 (22,17%) dello sfidante principale Nicola Calandrini. Al ballottaggio del 19 giugno vince con 46.163 suffragi (75,05%).

All’elezioni di ottobre 2021 Coletta si è candidato come sindaco sostenuto da tre liste civiche e questa volta anche dal PD.

Coletta sindaco è un risultato inaspettato visto che al primo turno il candidato del centrodestra unito, Vincenzo Zaccheo, aveva sfiorato la vittoria. Questa volta Coletta è stato appoggiato anche dal Pd, a cui al ballottaggio si è unito il Movimento 5 Stelle.

“Questo è il momento del rilancio per Latina, dopo avere risanato il nostro comune ora bisogna alzare la testa e guardare al futuro. Bisogna lavorare per il bene comune”, sono le prime parole di Coletta dopo i risultati. “E‘ il momento del rilancio, dello sviluppo – dice Coletta – il mio pensiero è anche per chi durante al pandemai ha avuto un dolore, per chi ha perso il lavoro: è tempo di ridurre le disuguaglianze sociali, è tempo di una città solidale. I giovani sono stati la mia e la mia energia in quest acampagna elettorale, Latina ha un futuro”. Coletta ha poi sottolineato: “Neanche tutto il centrodestra si è riconosciuto nella scelta di Zaccheo, dico di lavorare per il bene comune”.

Damiano Coletta sostenuto da Enrico Letta

A pochi giorni alla data del ballottaggio, il segretario nazionale del Partito democratico Enrico Letta aveva lanciato la corsa di Damiano Coletta.

“Bravo Damianoaveva detto Lettaa me ha convinto. E’ fantastico tutto questo, bellissimo. Non possiamo perdere. Grazie di avermi voluto accanto. Damiano ci ha dato dimostrazione di cosa significa avere passione per la politica e per la città. Stasera ci ha dato qualcosa in più. Questa campagna elettorale che dice cosa si vuole fare è quella più convincente e che sentiamo nostra. Oggi 14 anni di Partito democratico, siamo qui e li festeggiamento guardando lontano. Anche in questa campagna elettorale il Pd ha dimostrato di essere una forza generosa ed inclusiva, che guarda al futuro e che punta ai territori e alle città. Noi non vinceremo da soli ma solo se costruiamo coalizioni, se mettiamo insieme. La politica è fatta di persone che si guardano negli occhi e sanno di sapersi fidare l’una dell’altra”.