Pharma Monti: “Un miliardo per riforma 23, da marzo discussione”

Monti: “Un miliardo per riforma 23, da marzo discussione”

di redazione

Quando? “Da marzo partiremo con la discussione e i lavori della Commissione Salute triplicheranno proprio per accelerare i tempi”. Cosa si aspetta? “Nel 2015 non è stato possibile, oggi mi aspetto una legge regionale che abbia una propria dotazione finanziaria. Serve un miliardo di euro perché la Lombardia è già un’eccellenza su ricerca e ospedali ma bisogna mettere a sistema l’assistenza territoriale”. Così Emanuele Monti (Lega), Presidente della Commissione Salute Regione Lombardia, parlando a “The True Show” l’11 febbraio su Telelombardia della riforma della legge 23 lombarda sul sistema socio-sanitario. “La rivisitazione della legge 23 partirà da marzo con una discussione con tutti gli ordini professionali, i professionisti, anche con le opposizioni. Serve cooperazione perché gli attori sono molti: farmacie, Rsa, Medici di medicina generale, gli infermieri di famiglia. Solo facendo squadra si ottiene il risultato”.

Veniamo da dieci anni di tagli alla sanità pubblica italiana – continua Monti – siamo il Paese che investe meno in sanità in Europa, 1.800 euro euro a cittadino, metà della Germania” ha detto Monti. “In questo contesto le Regioni sono autonome ma non dal punto di vista finanziario. Oggi speriamo che, anche con i fondi di Next Generation EU, di poter finanziare interventi in modo concreto, a partire dai poliambulatori territoriali”. Il rapporto pubblico-privato? Conta “il risultato” per il consigliere della Lega. “Bisogna programmare l’offerta rispetto alla domanda. Non lo può fare soltanto il pubblico”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo con i tuoi amici.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Più articoli dello stesso autore

Semestre bianco: cos’è, quando inizia e cosa significa per Sergio Mattarella

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sta per entrare nel suo "semestre bianco". Ma cos'è e perché è importante?

F1, Sebastian Vettel penalizzato per la maglia arcobaleno: la protesta del pilota contro la legge anti-Lgbtq+ in Ungheria

Vettel, il pilota della Ferrari, è sotto investigazione per non aver rispettato le procedura del pre-gara del Gran Premio in Ungheria.

Vanessa Ferrari, quando gareggia: data, ora, come vedere la diretta tv della finale delle Olimpiadi Tokyo 2021

Vanessa Ferrari è arrivata in finale di corpo libero alle Olimpiadi di Tokyo 2021. Proverà a vincere la medaglia d'oro olimpica.

Iscriviti a True Pharma

Ogni giovedì mattina alle 6.50 gratis nella tua casella mail

Notizie Correlate

Test prenatale non invasivo, passa emendamento Pd per la gratuità: 500mila euro e soglia Isee. Al via sperimentazione in Lombardia

Passa emendamento Pd al bilancio di assestamento di Regione Lombardia: test prenatali gratis per donne over 35 in gravidanza. Più sicurezza per donne e feti. Letizia Moratti: via alla sperimentazione. La misura prevede 500mila euro di fondi nel 2021 e soglie Isee

OsMed 2020, numeri e novità sui farmaci in Italia: 30 mld di spesa. Meno antibiotici con il Covid, quinti Europa sui farmaci orfani

La spesa farmaceutica in Italia? Nel 2020 è stata pari a 30,5 miliardi di euro. Una cifra pari al 2019, con la pandemia che non ha quindi incrinato, né fatto esplodere, la richiesta di farmaci da parte di cittadini e servizio sanitario.

Sanità lombarda, Emanuele Monti: “Al lavoro da agosto. Priorità? La partecipazione attiva di associazioni e ordini professionali”

La riforma della legge 23 sbarca in consiglio regionale. Il presidente della Commissione Sanità Emanuele Monti: "Al lavoro da agosto".

“Noi, coop di medici in pandemia. Il futuro è della medicina organizzata di prossimità”

Il futuro è la medicina di prossimità organizzata. E le coop di medici avranno sempre più un ruolo per "essere un centro servizi a supporto del cittadino e del medico"

Sanità lombarda e Pnrr, il 40% di Ospedali e Case di Comunità pronti nel 2022

Attilio Fontana e Letizia Moratti, in conferenza stampa, hanno presentato la riforma della legge 23. La promessa? "Tempi certi"