Live

Will Smith sul padre: “Volevo ucciderlo”. In uscita l’autobiografia dal titolo “Will”

Will Smith sul padre rivela nel suo nuovo libro di volerlo ucciderlo in passato. Nella sua autobiografia in uscita tante altri segreti intimi.

Will Smith e il padre: confessione davvero che lascia senza parola nella autobiografia in uscita dell’attore americano. Ha scritto nel suo libro che voleva uccidere il padre.

Will Smith sul padre: “Volevo ucciderlo”

Will Smith non è nuovo a uscite pubbliche sorprendenti. A fine settembre 2021, Will Smith e la moglie Jada Pinkett Smith in un’intervista al magazine “GQ” avevano dichiarato di essere una coppia aperta e contrari alla monogamia.

Mentre in queste ore, People ha pubblicato un estratto di “Will”l’autobiografia di Will Smith in uscita il prossimo 9 novembre. Nel libro l’attore americano ha confessato che era pronto ad uccidere il padre. All’epoca l’uomo stava lottando contro il cancro e Will pensò di spingere la sedia a rotelle giù per le scale: “Una notte lo stavo accompagnando dalla camera da letto al bagno. Mi fermai in cima alle scale, avrei potuto spingerlo giù e cavarmela facilmente. Sono uno dei migliori attori del mondo, la mia chiamata al 911 sarebbe stata da Oscar. Avrei potuto farla franca facilmente. Poi però scossi la testa e proseguii verso il bagno”.

Un rapporto turbolento tra Willi Smith e il padre: “Quando avevo nove anni vidi mio padre colpire alla testa mia madre così forte da farla collassare. La vidi sputare sangue”, ha ricordato l’attore. “Quel momento in quella camera da letto, più che qualsiasi altro, ha definito chi sono. Tutto quello che ho fatto – i premi e i riconoscimenti, i riflettori, i personaggi e le risate – sono state il filo sottile per scusarmi con mia madre, per non aver fatto nulla quel giorno”.

Pubblicata l’autobiografia dal titolo “Will”

L’autobiografia di Willi Smith uscirà il 9 novembre 2021 con il titolo “Will”Tante sorprendenti rivelazioni nel libro: dalla volontà di uccidere il padre all’innamoramento per una collega (durante il suo matrimonio).

Nell’autobiografia ci sono anche altri dettagli che raccontano la complessità della vita e dell’interiorità dell’attore americano. Will racconta di quando, durante le riprese di Sei Gradi di Separazione, uno dei primissimi film dell’attore poco prima del grande successo di Bad Boys, per essersi calato troppo nella parte del protagonista ha messo a repentaglio il suo matrimonio con l’attrice Sheree Fletcher (terminato nel 1997 prima dell’incontro con Jada Pinkett) con cui ha avuto il suo primo figlio, Trey.