Live

Vaccino Covid ai bambini, ok dell’Ema per la fascia 5-11 anni

Vaccino Covid ai bambini, l'Agenzia Europea del Farmaco dà l'ok per la fascia 5-11. Atteso ora il parere dell'agenzia del farmaco italiana

Vaccino Covid per i bambini dai 5 agli 11 anni, l’agenzia Europea del Farmaco dice sì. Dopo settimane di attesa, il verdetto dell’ente europeo è arrivato. Un parere che gli Stati dell’Unione Europea attendevano prima di procedere con la somministrazione del vaccino ai più piccoli

Vaccino Covid ai bambini, l’Ema dice sì

Tra pochi giorni è atteso il parere sul medesimo tema dell’agenzia italiana del farmaco (AIFA) ma dopo l’ok dell’Ema la strada pare spianata. Ad oggi il siero contro il Covid è già stato approvato per adulti e bambini dai 12 anni in sui ma dopo questo pronunciamento, a partire dal mese di dicembre, il piano vaccinale toccherà anche i più piccoli. Pronunciamento che arriva a seguito del sì dell’FDA Americana.

L’Ema ha rimarcato che, anche nei bambini tra i 5 e gli 11 anni, i benefici del vaccino superano i rischi (soprattutto nei bambini che dovessero avere una forma di Covid grave). L’Ema farà avere la sua raccomandazione alla  Commissione europea che prenderà la decisione finale sull’argomento.

Vaccino ai bambini: quale vaccino e con che dose?

Il vaccino che verrà somministrato ai più piccoli (fascia 5-11) sarà quello di Pfizer-BioNtech ma, rispetto agli adulti, la dose sarà ridotta rispetto a quella per i bambini dai 12 anni in su. Ad essere somministrato sarà un vaccino di 10 µg, non di 30 µg, e le dose verranno fatte a distanza di tre settimane l’una dall’altra. Come per tutti gli altri, sarà somministrato in due fasi nella parte superiore del braccio. Uno studio sui bambini di questa fascia d’età ha rivelato che il siero si è dimostrato efficace al 90,7% nel prevenire il Covid sintomatico.