Live

Un nuovo Superman: ama l’ambiente, si interessa di politica ed è bisessuale

Nuovo Superman targato DC Comics: Jon, figlio di Clark Kent e Lois Lane. Un supereroe bisessuale che si batte anche per il sociale

Nuovo Superman: la DC Comics presenta Jonathan Kent, figlio di Clark Kent e Lois Lane. Sostituisce il padre per combattere il crimine ma si batte anche per il sociale. La novità assoluta è la bisessualità del nuovo eroe firmato DC.

Superman 2.0: ama l’ambiente, si interessa di politica ed è bisessuale

Un nuovo Superman è in arrivo. Lontano dai sogni e dai ricordi del supereroe che ha fatto sognare tantissime generazioni. Il nuovo Superman ideato, disegnato, raccontato dalla DC rispecchia i tempi, la politica e la tendenza dei giorni attuali. Un Superman ‘politico’ pronto a prendere il posto del padre ma soprattutto ad ampliare i suoi interessi.

Combatte gli incendi causati dai cambiamenti climatici, sventa sparatorie nelle scuole, protesta contro la deportazione dei rifugiati a Metropolis. Ma soprattutto comincia una relazione sentimentale con un amico. Figlio di Clark Kent e Lois Lane, si fa chiamare Jon e, in qualità di “sostituto” del suo iconico padre, vuole dimostrare a tutti i costi di essere più che all’altezza del padre, essere un nuovo supereroe e modello di riferimento.

La relazione omosessuale è solo uno dei modi in cui Jonathan Kent affronta l’eredità del suo famoso padre. Da quando la nuova serie DC Comics, “Superman: Son of Kal-El”, è iniziata a luglio, Jon ha infatti dimostrato di essere un Superman davvero rivoluzionario, sicuramente diverso anzi politico e figlio più che del padre di un mondo che vuole per forza dimostrarsi alternativo al costo anche di mettere da parte sogni e vecchi supereroi.

Tom Taylor, autore del nuovo fumetto: “Superman doveva sapere affrontare nuovi nemici”

Tom Taylor, autore del nuovo fumetto, ha presentato il nuovo supereroe in un’intervista: “Il nuovo Superman doveva sapere affrontare nuovi nemici, problemi del mondo reale, per sconfiggerli da supereroe quale è”.

Jonathan Kent ha preso il ruolo di Superman al fianco di suo padre pochi mesi fa, dopo avergli “lavorato” accanto come Superboy. Nel prossimo numero di novembre, scritto da Tom Taylor appunto e dove sarà protagonista proprio Jon, inizierà una relazione con un un reporter di nome Jay Nakamua, dando vita al primo rapporto bisex del nuovo Superman.
Jonathan e Jay si sono incontrati in una storia di agosto durante lo sfortunato tentativo del nuovo Superman di stabilire un’identità segreta e frequentare il liceo. Il mese scorso Jay ha anche incontrato i genitori di Jonathan ed è rimasto sbalordito da Lois Lane.

Tom Taylor ha condiviso sui social la prima immagine del bacio di Superman e Jay Nakamura, annunciando il coming out della DC Comics: “Il simbolo di Superman ha sempre significato speranza, verità e giustizia. Oggi, quel simbolo rappresenta qualcosa di più. Oggi, più persone possono vedersi rappresentate nel più potente supereroe dei fumetti”.

Il Superman 2.0 vuole essere sempre di più rappresentativo, vuole piacere a tutti. In realtà non è una novità nel mondo DC di supereroi inclusivi, dal recente Batman: Urban Legends #6 con il coming out di Tim Drake aka Robin, spalla di Batman a Batwoman, Poison Ivy, Green Lantern (Alan Scott), Midnighter e molti altri personaggi LGBTQ+.