Truffa della camera fantasma: di cosa si tratta e come evitarla

Truffa della camera fantasma: è diventata famosa la storia della truffa dell'hotel nel riminese. Le forze dell'ordine sono state allertate.

Truffa della camera fantasma: continua la vicenda dell’hotel riminese che promette stanze di lusso con caparre versate. Tuttavia, quando le persone arrivano sul posto trovano tutto occupato e nessuno che possa dare spiegazioni. Qualcosa però sta cambiando.

Truffa della camera fantasma: di cosa si tratta

Sta facendo diverse “vittime” la truffa della casa fantasma nella località di Rimini e la struttura sarebbe l’Hotel “Gobbi” di località Marebello. Diverse le persone che sono state truffate nel mese di luglio ma anche ad agosto.

“Siamo venuti ora e non c’è nessuna stanza”, ha raccontato una signora appena giunta con marito e nipote da Arezzo. Avevano prenotato fino a Ferragosto. “Non c’è nemmeno nessuno che spieghi”. I proprietari sembrano essere spariti con i soldi delle diverse caparre. I dipendenti, incolpevoli, hanno ammesso che questa storia va avanti da settimane. Sarebbero 500 le prenotazioni effettuate nonostante la disponibilità del due stelle di 40 posti. I

Come evitarla

Il Comune di Rimini aveva già provveduto a emettere un’ordinanza di chiusura, a seguito di numerose irregolarità, ma non è mai stato possibile consegnare la notifica: il titolare dell’attività si sarebbe reso irreperibile. Tuttavia, sembra che l’hotel, assediato dai turisti, venerdì scorso sia stato chiuso perché sono state riscontrate irregolarità riguardo la normativa antiincendio. Su Facebook  stato fatto anche un gruppo Facebook con tutte le persone raggirate. Prima di versare qualche caparra, conviene bene informarsi e leggere le recensioni così come i commenti.

Anche perché ormai sono tantissime le persone truffate.

 

LEGGI ANCHE: Vittorio Sgarbi in Svizzera è stato multato mentre superava una coda di auto: “Non ci andrò mai più”