Tiziana Giardoni, chi è la moglie di Stefano D’Orazio: biografia, quanti anni ha, lavoro

Chi è Tiziana Giardoni, moglie Stefano D'Orazio. Tutto sulla vita e carriera della manager e sulla sua storia d'amore con il batterista dei Pooh.

Chi è Tiziana Giardoni, moglie di Stefano D’Orazio. Dolce metà del compianto batterista dei Pooh, scomparso nel 2020, è stata al suo fianco per moltissimi anni. Scopriamo qualche informazione in più sulla sua vita e sulla sua carriera. Quanti anni ha? Che lavoro fa oggi?

Chi è Tiziana Giardoni, moglie di Stefano D’Orazio: vita e carriera

Nata nel 1970, Tiziana Giardoni è nota al pubblico per essere stata la moglie di Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh morto a Roma il 6 novembre 2020 a causa di complicanze legate al coronavirus.

Ha 52 anni e lavora da anni nel mondo dello spettacolo come manager organizzatrice di eventi. Oggi Tiziana Giardoni continua a portare avanti la memoria del marito, al quale ha dedicato l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto dedicato alla formazione e il supporto dei giovani artisti. “Lo scopo dell’associazione è quello di costituire un polo d’eccellenza nel settore artistico, multimediale e imprenditoriale.” -spiega una nota ufficiale dell’organizzazione- “Un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale con potenziale innovativo di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale”.

Giardoni gestisce inoltre una pagina Instagram, dove tiene vivo il ricordo del compagno.

Vita privata: la storia d’amore con Stefano D’Orazio

La storia d’amore tra Tiziana Giardoni e Stefano D’Orazio cominciò molti anni fa.

Il musicista colpì subito la manager, come racconta in un’intervista al Corriere della Sera: “Aveva iniziato il corteggiamento a modo suo, con allegria. Io non sapevo neppure chi fosse. La mattina dopo il nostro primo incontro, alle 6, già avevo nel telefonino un suo messaggio: dopo che aveva scoperto che anche il suo amico mi aveva chiesto il numero di telefono, temeva di arrivare tardi. Da quel giorno non ci siamo più lasciati: è una magra consolazione, ma so che Stefano non ha mai amato nessuna come me.

E io l’ho ricambiato totalmente“.

Il batterista, in passato legato a Lena Biolcati ed Emanuela Folliero, le propone di sposarlo nel 2017, dopo dodici anni di fidanzamento e ben dieci di convivenza. La sua fu una proposta spettacolare ed indimenticabile, fatta sul palco dei Wind Music Awards. L’anno prossimo compirò 70 anni.” -spiegò Stefano D’Orazio- “Ho sentito la voglia e il bisogno di mettere un sigillo all’amore che mi lega a Tiziana. Mi sposo perché amo Tiziana e sposandola le garantisco anche sicurezze che oggi non posso garantirle”.

La sua improvvisa morte, solo tre anni dopo, è ancora fonte di un dolore terribile per Tiziana: Non riesco a cancellare quella notte in cui ho visto Stefano per l’ultima volta: aveva la febbre a 39 e mezzo, se ne è andato con il 118 guardandomi con lo sguardo impaurito e perso”. A due settimane dalla scomparsa del marito, la manager ha poi subito un altro grave lutto. A lasciarla è stato suo padre, Mauro Giardoni, deceduto per cause non note.

In un post struggente, Tiziana ha detto addio al papà: “E adesso lassù voi due che farete? La vita mi ha portato via i miei due grandi amori .. ciao papino mio … ti ho amato tanto e ti amerò per sempre!”.