Terremoto in Afghanistan: magnitudo 6.1 e quasi 300 morti

Terremoto in Afghanistan: ecco cosa è successo nella serata del 21 giugno 2022 nel sud est del Paese. Centinaia di morti e feriti.

Terremoto in Afghanistan: ecco quali sono le conseguenze e in quali zone la terra ha tremato nella serata del 21 giugno 2022. I numeri delle vittime che arrivano sono già alti ma sono destinati a salire con centinaia di feriti.

Terremoto in Afghanistan: magnitudo 6.1

Terribile terremoto in Afghanistan: “Chiediamo alle agenzie umanitarie di fornire soccorsi immediati alle vittime del terremoto per prevenire una catastrofe umanitaria”, ha twittato il portavoce del governo, Bilal Karimi.

La scossa, secondo l’Istituto geofisico statunitense (Usgs), è stata registrata a 44 km a sudovest di Khost, vicino al confine con il Pakistan, a sud di Kabul. L’epicentro è stato individuato a una profondità di circa 51 chilometri, secondo quanto riporta lo US Geological Survey. La magnitudo sarebbe stata quasi 6.1, colpendo nella serata di martedì 21 giugno il sud est dell’Afghanistan al confine con il Pakistan

Quasi 300 morti

Le informazioni che arrivano parlano di circa 280 i morti con il numero delle vittime che è destinato a crescere, così come quello dei feriti, almeno 600. Intanto, vicinanza al popolo afghano da parte di Papa Francesco: “Un terremoto ha provocato danni ingenti e vittime in Afghanistan. Esprimo la mia vicinanza ai feriti e a chi è stato colpito dal sisma e prego in particolare per chi ha perso la vita. Auspico che con l’aiuto di tutti si possano alleviare le sofferenze della cara popolazione afghana”, ha sottolineato il Pontefice nel corso dell’udienza generale.

 

LEGGI ANCHE: Con il grano proveniente dalla regione di Mariupol, i russi hanno prodotto la wodka “lacrime di Zelensky”