Con il grano proveniente dalla regione di Mariupol, i russi hanno prodotto la wodka “lacrime di Zelensky”

Circola sul web un video che mostra una bottiglia di vodka con la faccia mesta e rattristata di Zelensky. Sarebbe in vendita in Russia.

Circola sul web un video che mostra una bottiglia di vodka con la faccia mesta e rattristata di Zelensky. La bevanda, secondo quanto si vede dal filmato, sarebbe in vendita nei supermercati russi. La voce del girato commenta ironico: “Che scherzo! Guarda c

osa vendono nei supermercati di Mosca: la vodka “Zelensky’s Tears”. È incredibile”.

Altri prodotti pro-Putin nei negozzi russi

Secondo quanto riporta il New York Post, la vodka con le lacrime del presidente dell’Ucraina non sarebbe l’unico prodotto influenzato dalla guerra.

Dall’invasione dell’Ucraina da parte del Cremlino il 24 febbraio, sugli scaffali dei negozi russi sono comparsi diversi prodotti “patriottici” con etichette che incorporano il simbolo “Z” pro-guerra.  Insomma, in Russia si cerca di capitalizzare l’invasione con la bevanda alcolica simbolo del paese. Prodotta, molto probabilmente, con il grano proveniente dalla regione di Mariupol.