Teresa Saponangelo, chi è l’attrice di “È stata la mano di Dio”: marito, altezza, Paolo Sorrentino

Chi è Teresa Saponangelo, Maria Schisa nel film di Paolo Sorrentino È stata la mano di Dio? Vita privata e carriera

Teresa Saponangelo è un’attrice tarantina, in lista per ottenere il David di Donatello 2022 come attrice non protagonista in È stata la mano di Dio.

Chi è Teresa Saponangelo

Teresa Saponangelo, nata a Taranto, è un’attrice nata il 22 ottobre 1973. Cresciuta a Napoli e diplomatasi al liceo classico, si laurea all’Università degli Studi di Roma Tre al DAMS per poi nel 1987 partecipare al corso triennale di formazione teatrale. Il suo esordio a teatro avviene con Dentro la cronaca dentro la storia ma è con il suo trasferimento a Roma che debutta nel film Il verificatore. In televisione esordisce nel 1998 con un ruolo minore nel telefilm Un medico in famiglia e nel 2000, con il ruolo di Imma, viene candidata al Nastro d’argento alla migliore attrice protagonista per In principio erano le mutande. 

Film

Dal 1995 inizia la sua carriera di attrice anche al cinema, tanto che lavora con Paolo Virzì in Ferie d’Agosto. Successivamente è scelta come protagonista in Fratelli di sangue di Nicola De Rinaldo (2001) e nella primavera 2006 è la protagonista femminile di Ossidiana in cui interpreta Maria Palligiano, pittrice napoletana morta suicida.

Nel 2021 interpreta il ruolo di Maria Schisa nel film È stata la mano di Dio diretto dal regista (già premio Oscar per La Grande Bellezza) Paolo Sorrentino. Per questo ruolo è stata candidata al David di Donatello 2022.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Teresa saponangelo (@teresasaponangelo)

Vita privata

L’attrice è stata sposata per diversi anni con il regista David Emmer, dal quale ha avuto un figlio, Luciano.

Curiosità

L’attrice è una grande amante del viaggio e ama leggere. Come ha rivelato in un’intervista a La Repubblica, fa spesso scambio-casa con turisti da ogni parte del mondo. Oggi vive a Roma ma ogni estate fa tappa in Puglia.

È alta 1 metro e 60 centimetri.