Tananai si confessa: “Da piccolo ero obeso.. saltavo scuola per non farmi vedere”

Tananai ha raccontato alcuni momenti della sua giovinezza: "in seconda media ero 1 metro e 50 e pesavo 82 chili"

Il cantante Tananai, che assieme a Fedez e Mara Sattei ha firmato il tormentone La dolce vita, si è confessato durante una intervista rilasciata al Corriere della Sera. Ecco cosa ha rivelato.

Tananai si confessa: “Da piccolo ero obeso”

Durante l’intervista a tratti molto personale rilasciata al Corriere Tananai, all’anagrafe Alberto Cotta Ramusino, ha parlato un po’ anche del suo passato. Classe 1995, il cantante ha raccontato anche i suoi problemi di peso di quando era più giovane.

La sua, ha detto, “è stata una vita di periferia tranquilla, senza problemi. Al massimo qualche battuta tipo “ciccione” e qualche spintone quando ero un ragazzino obeso. Non direi bullismo, anzi, nulla in confronto ai tweet di Sanremo” 

“In seconda media pesavo 82 chili ed ero 1 metro e 50”

Sempre sulla sua giovinezza, Tananai ha raccontato che “in seconda media ero 1 metro e 50 e pesavo 82 chili. Adesso ne peso 76 e sono 1 e 82… Ho anche saltato qualche mese di scuola perché non volevo farmi vedere: ero in carrozzina per un problema a un ginocchio.

Quell’estate ho iniziato a mangiare bene, sono arrivati gli ormoni che mi hanno fatto crescere in terza, quando ho iniziato a piacere alle ragazzine, pensavo mi prendessero in giro”.

Chi è Tananai: fidanzata, Sanremo, “La Dolce Vita”, brani, “LoveMi” per Milano