Stromboli, incendio: oggi fiamme vicino alle case e sul set della fiction con Ambra Angiolini

Stromboli, incendio: sull'isola continuano ad essere le fiamme che stanno distruggendo diversi ettari di vegetazione.

Stromboli, incendio: sull’isola vulcanica le fiamme si sono sviluppate e non smettono di bruciare e fare danni. C’è molta preoccupazione perché si sono avvicinate anche nei pressi di case. Dalla giornata di mercoledì 25 maggio sono a lavoro sia vigili del fuoco sia la forestale.

Stromboli, incendio: oggi fiamme vicino alle case

Lo Stromboli continua a bruciare e le fiamme che sono divampate nella giornata di mercoledì 25 maggio non si sono ancora esaurite.

L’incendio sarebbe partito dalla località San Vincenzo. Dall’alba dio giovedì 26 maggio sono di nuovo in volo i Canadair per tentare di spegnere le fiamme che hanno  ormai già distrutto diverse piante e alberi.

Le fiamme si sono avvicinate nei pressi di centri abitati di Piscità, Scari e appunto San Vincenzo. Secondo le prime stime i danni alla natura sono tanti, si parla che sono andati a rogo circa cinque ettari di macchia mediterranea.

Fuoco sul set della fiction con Ambra Angiolini

Sull’isola di Stromboli in questi giorni sono in corso le riprese della fiction targata Rai sulla Protezione Civile con protagonista Ambra Angiolini. Possibili che l’incendio sia partito proprio dal set. Infatti, per simulare un incendio è stato fatto esplodere per davvero. Così, gli attori che stavano interpretando gli operatori della protezione civile, sono stati sostituiti da quelli veri che sono immediatamente arrivati per cercare di spegnere le fiamme assieme ai vigili del fuoco. 

“Provo tanta amarezza nel vedere questa devastazione”, dice l’ispettore di produzione della fiction Rai, Luca Palmentieri.

“Stavamo girando a Stromboli – racconta – ormai da tre settimane e mezza e abbiamo sempre lavorato nel pieno rispetto dell’isola. Si tratta di un incidente di percorso. Venerdì sarebbe stato il nostro ultimo giorno a Stromboli. Non so come sia potuto accadere, ma sicuramente gli organi competenti faranno accurate indagini su quanto accaduto. Io posso solo dire di essere triste e amareggiato”.