Soverato, fulmine si abbatte sulla spiaggia e colpisce una famiglia: il padre è in gravi condizioni

Soverato, fulmine si è abbattuto con violenza sulla spiaggia colpendo una famiglia intera che ha riportato conseguenze.

Soverato, fulmine si abbatte sulla spiaggia e colpisce una famiglia. La vicenda è avvenuta nel pomeriggio di lunedì 8 agosto nella provincia di Catanzaro in Calabria. Ad avere la peggio è stato il padre che in queste ore è ricoverato in ospedale in condizioni molto gravi. Ecco cos’è successo alla famiglia che si trovava in vacanza.

Soverato, fulmine si abbatte sulla spiaggia e colpisce una famiglia

Il maltempo nei periodo estivo fa sempre paura.

Così è accaduto che su una spiaggia a Soverato, in Calabria, un fulmine si è abbattuto violentemente colpendo un’intera famiglia. I quattro, marito, moglie, bimbo di 6 anni e nonna, originari di Bergamo, erano in vacanza a Soverato e improvvisamente ecco l’incubo nel pomeriggio di lunedì 8 agosto 2022.

Chi ha avuto la peggio è stato il padre che è stato poi ricoverato in terapia intensiva all’ospedale Pugliese Ciaccio di Catanzaro.

Ricoverati a Catanzaro anche il bimbo e la mamma mentre la nonna è sotto osservazione all’ospedale di Soverato. Nonostante la spiaggia fosse molto affollata, nessun’altro è stato colpito dal fulmine.

Il padre è in gravi condizioni

L’uomo, secondo le primi informazioni, ha 32 anni e si trova in terapia intensiva in ospedale. Le sue condizioni purtroppo sono molto gravi come raccontano anche gli operatori sanitari: “Siamo intervenuti tempestivamente – racconta il commissario del 118,  nonché commissario dell’elisoccorso e direttore del pronto soccorso dell’ospedale soveratese, Cosimo Zurzolo, secondo quanto riporta LaC  – gli operatori del 118, del pronto soccorso e gli anestesisti hanno lavorato in sinergia riuscendo a stabilizzare il paziente più grave, il bimbo, la mamma e la nonna in evidente stato di shock.

L’intervento fatto è stato da manuale e a tutti coloro che sono intervenuti va il mio plauso. L’uomo, di 45 anni, si trova in coma farmacologico ed è in prognosi riservata”.

 

LEGGI ANCHE: Marta Novello, storia della ragazza aggredita mentre faceva jogging. Aggressore scarcerato per errore