Sergio Mattarella, vita privata: moglie, figli e nipoti

Cosa sappiamo della vita privata di Sergio Mattarella? Il Presidente della Repubblica è stato sposato, ha tre figli e diversi interessi.

Sergio Mattarella (CHI E’) è il Presidente della Repubblica Italiana, ma cosa sappiamo della sua vita privata? Chi sono la moglie, i figli e i nipoti del Capo dello Stato? Scopriamolo insieme.

Sergio Mattarella vita privata

Sergio Mattarella è vedovo. Il Presidente della Repubblica Italiana era innamoratissimo della moglie Marisa Chiazzese, venuta a mancare il primo giugno 2012 per via di un tumore. Sergio Mattarella l’ha ricordata durante un discorso pubblico nella Giornata Nazionale della ricerca sul Cancro.

Per seguire la persona a me più cara al mondo, ho trascorso a più riprese numerose settimane in ospedali oncologiciSarebbe auspicabile che ogni tanto le persone in buona salute trascorressero qualche giorno in visita negli ospedali, perché il contatto con la sofferenza aiuterebbe chiunque a dare a ogni cosa il giusto posto nella vita”. 

Marisa Chiazzese era la sorella della moglie del fratello di Mattarella, Piersanti, ucciso per mano di Cosa Nostra nel 1980.

La coppia ha avuto tre figli: Bernardo Giorgio, Laura e Francesco.

Curiosità sul Presidente della Repubblica

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ereditato dal padre la passione per la politica. E pare che tra amici e parenti sia conosciuto anche come “Martirella, un nomignolo volto proprio a sottolineare quella sua espressione vagamente malinconica, sempre molto seria. Ma c’è anche chi lo chiama “Sergiuzzo”. Essendo originario di Palermo, il Presidente della Repubblica tifa la squadra della città, ma prova un po’ di simpatia anche per l’Inter.

Inoltre, nonostante l’età, Sergio Mattarella ha una vera passione per la tecnologia. Si destreggia facilmente tra palmari di ultima generazione e smartphone. Ed essendo inoltre una persona particolarmente devota e religiosa, il Presidente della Repubblica non ha mai prediletto la cantante “Madonna”. Contro di lei, anzi, negli anni ’90 ha condotto una vera e propria “crociata”. AlloraMattarella si oppose all’arrivo della cantante in Italia appoggiando la critica mossa dalla Chiesa che definì la cantante “eretica e irriverente“.

Mattarella però non si servì di queste parole ma definì’ l’esibizione di Madonna “un’offesa al buongusto“.