Uno scorpione punge un bimbo di 7 anni: morto dopo 7 arresti cardiaci

Uno scorpione punge un bimbo a San Paolo, in Brasile, e dopo 7 arresti cardiaci è morto. Inutili i soccorsi

Scorpione punge bimbo di 7 anni in Brasile e per il bambino di 7 anni non c’è stato nulla da fare. E la notizia di questa tragedia ha subito fatto il giro del mondo.

Uno scorpione punge un bimbo in Brasile

A San Paolo, in Brasile, per un piccolo di 7 anni si è verificata una tragedia. Dopo 7 arresti cardiaci provocati dalla puntura di uno scorpione, infatti, un bambino ha perso la vita e per lui non c’è stato più nulla da fare per salvarlo.

I media spiegano che il piccolo Luiz Miguel Furtado Barbosa è spirato dopo l’incontro con l’animale velenoso avvenuto proprio nello stato di San Paolo. 

Cosa è accaduto al bimbo?

Ma cosa è successo di preciso al bambino a San Paolo? L’animale ha punto il bimbo su un piede subito dopo che aveva indossato una scarpa e secondo il racconto di sua madre si è subito messo a gridare. La sua gamba, poco dopo, ha iniziato subito a diventare rossa e ha fatto sapere che il dolore stava aumentando.

Purtroppo però, nonostante il tentativo di soccorrerlo, per il bambino di 7 anni non c’è stato nulla da fare perchè è morto dopo ben 7 arresti cardiaci.