Sciopero 17 febbraio 2023 del trasporto pubblico: orari e stop a Milano, Torino, Firenze, Roma e Napoli

Sciopero 17 febbraio 2023, stop dei mezzi pubblici nazionali e locali in tutta Italia. Ecco cosa succede nelle grandi città.

Sciopero 17 febbraio 2023, il trasporto pubblico si ferma in tutta Italia. Grandi disagi sono previsti in molte città italiane, soprattutto dove a muoversi è un grande numero di persone. Ecco quali sono le fasce dello stop nelle più grandi città.

Sciopero 17 febbraio 2023 del trasporto pubblico

Venerdì 17 febbraio 2023 è stato proclamato lo sciopero del trasporto pubblico con bus, metro, tram e treni che si fermano in tutta Italia. A lanciare la protesta è stata l’Unione sindacale di base con lo slogan: “Rivendichiamo salario, sicurezza e dignità agli autoferrotranvieri”.

I sindacati fanno sapere che si stratta di “mobilitazioni che vogliono rivendicare la centralità dei trasporti pubblici e del ruolo degli addetti al settore, principali vittime delle privatizzazioni selvagge, dei continui ricorsi ad appalti, subappalti e subaffidamenti che alimentano sfruttamento e precarizzazione”. “In tutti questi anni, sul trasporto pubblico si è fatta solo retorica spicciola e si sono messe in campo ricette tutt’altro che efficaci con finanziamenti che hanno favorito le aziende private, da sempre impegnate a incrementare i loro profitti, penalizzando l’implementazione dei servizi, l’efficientamento dei mezzi e la sicurezza sui posti di lavoro”.

L’Usb chiede, tra le altre cose, la “parificazione contrattuale” tra aziende pubbliche e private, una “nuova scala parametrale” che garantisca aumenti salariali e “annienti le penalizzazioni” economiche ai nuovi assunti, “la diminuzione” dell’orario di lavoro “a 35 ore settimanali a parità di salario”, l’avvio di un Piano Nazionale dei Trasporti e “una maggiore tutela” sulla sicurezza e salute sul lavoro.

Orari e stop a Milano, Torino, Firenze, Roma e Napoli

Lo sciopero riguarda lo stop dei mezzi nelle grandi città italiane, dove i disagi saranno maggiori per la mole di passeggeri che si muovono ogni giorno in diverse ore. Ecco quali sono le fasce orarie dello stop in alcuni grandi città:

  •  A Roma lo sciopero coinvolgerà Atac, Cotral, Astral e Roma Tpl con i mezzi fermi dalle 8:30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.
  • A Milano bus, metro e tram a rischio dalle 8:45 alle 15:00 e dalle 18:00 a fine servizio. Anche Trenord è coinvolta nella protesta.
  • A Napoli lo sciopero del personale dell’Anm di 24 ore, dalla mezzanotte di venerdì 17 fino alla mezzanotte di sabato 18, colpirà metro, bus e funicolari.
  • A Torino ci sarà anche uno sciopero di 4 ore proclamato dalla Rsu del settore tecnico della metropolitana. Bus, tram, metro e centri di servizi al cliente funzioneranno regolarmente dalle 6 alle 9 e dalle 12 alle 15. I mezzi extraurbani e i treni per Venaria-Aeroporto-Ceres sono garantiti da inizio servizio alle 8 e dalle 14,30 alle 17,30, quelli per Rivarolo-Chieri dalle 6 alle l9 e dalle 18 alle 21. Lo sciopero potrà avere ripercussioni anche sui servizi gestiti dal Gtt.
  • A Firenze in Autolinee Toscane il servizio sarà garantito tra le 4.15 e le 8.14 e tra le 12.30 e le 14.29.

 

LEGGI ANCHE: Venerdì 17 porta sfortuna? Tutta colpa dell’eptacaidecafobia