Live

Sassuolo, donna muore sbranata da due cani Amstaff

Sassuolo, donna sbranata da due cani Amstaff dopo essere entrata per sbaglio nel cortile di un vicino. Muore sotto gli occhi di una bambina.

Nella sera del 12 Ottobre, una donna di 89 anni è morta sbranata da due cani di razza Amstaff dopo essere entrata per errore nel cortile di una villa. La vittima, Carla Gozzanelli, abitava a pochi metri di distanza e stava vagando per il vicinato in stato confusionale.

Tragedia a Sassuolo, donna anziana sbranata da due cani

Alle 19 del 12 Ottobre, Carla Gozzanelli, 89 anni, è morta sbranata da due cani. La tragedia è avvenuta a Sassuolo, in provincia di Modena. L’anziana donna era uscita dalla propria abitazione sfuggendo all’occhio della sua badante e ha cominciato a vagare per il quartiere in stato confusionale. Disorientata dal buio serale, Carla Gozzanelli è entrata per sbaglio nel cortile di una villetta: pochi minuti dopo, l’attacco dei due cani di razza Amstaff, di guardia nel cortile. A nulla è valso l’intervento del 118: al loro arrivo la donna era già morta. L’orribile attacco è avvenuto sotto gli occhi di una bambina. Secondo le ultime ricostruzioni, infatti, la padroncina dei due cani era rimasta in cortile in attesa della madre, lasciando il cancello semichiuso. La bambina, confusa dall’arrivo della donna anziana, l’avrebbe invitata a uscire. A quel punto i cani, forse per istinto protettivo nei confronti della bambina, sono corsi all’attacco.

Le autorità ricostruiscono l’accaduto, sconvolto il figlio: “Non so come sia potuto accadere”

I Carabinieri, la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile della Polizia sono intervenuti sul luogo dell’attacco e al momento indagano per ricostruire l’accaduto. Gli inquirenti sperano di far luce sulle dinamiche dell’accaduto usando i video delle telecamere di sorveglianza della villa.

Sconvolto il figlio della vittima, Roberto Neri, che era in cerca della madre in giro per il quartiere: “Ha eluso la sorveglianza della badante, era in forte stato confusionale ma non era mai uscita dall’abitazione. Non so come sia potuto accadere“.