Rischio guerra nucleare: quanto si sta alzando?

Rischio guerra nucleare: gli esperti dagli Stati Uniti avvertono della minaccia concreta della possibilità del cambio di armi.

Rischio guerra nucleare: più il conflitto va avanti più aumenta il rischio di un cambio in corsa della tipologia di armi utilizzate. Gli esperti dagli Stati Uniti avvertono quanto questo rischio possa essere reale.

Rischio guerra nucleare: quanto è concreto

La sensazione degli esperti è che più si prolunga la guerra più alto sarà il rischio di uno scoppio di una guerra nucleare. Anche perché le forze dei militari russi continuano ad assediare con bombardamenti le città ucraine.

“Il nemico continua ad attaccare la capitale. Al mattino, una zona residenziale nel distretto di Podolsk è stata bombardata dagli orchi. Una persona è morta, 19 sono rimaste ferite, inclusi quattro bambini. Danneggiate 6 case, asili nido e una scuola”. Così il sindaco di Kiev Vitaliy Klitschko su Twitter.

In realtà, non c’è solo il rischio di una guerra nucleare. Secondo il segretario di Stato Usa Antony Blinken la Russia potrebbe “preparare il terreno per usare un’arma chimica e poi dare la colpa all’Ucraina, per giustificare l’escalation degli attacchi al popolo ucraino”.

Il Pentagono: «Rischio attacco nucleare russo se la guerra si trascina»

“Poiché questa guerra e le sue conseguenze diminuiscono lentamente la forza convenzionale della Russia. Mosca probabilmente farà progressivamente affidamento sul suo deterrente nucleare per proiettare forza sul suo pubblico domestico e all’estero”,  ha spiegato il tenente generale Scott Berrier nel corso di un’audizione parlamentare.

In giornata, è prevista una telefonata tra il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il suo omologo cinese Xi Jinping che già è stato sollecitato che dovrà affrontare «costi» se Pechino salverà Putin dalle sanzioni occidentali stabilite per punire l’invasione dell’Ucraina da parte di Mosca.

LEGGI ANCHE: Guerra nucleare tra Usa e Russia? Ecco la “simulazione dell’orrore” (VIDEO)