Guerra nucleare tra Usa e Russia? Ecco la “simulazione dell’orrore” (VIDEO)

La guerra nucleare tra Usa e Russia porterebbe effetti devastanti e un numero altissimo di morti: ecco la "simulazione dell'orrore"

Una guerra nucleare tra Usa e Russia avrebbe effetti devastanti e conseguenze forse irreparabili, soprattutto a livello di vittime. È quanto emerge da una ricerca di una università americana.

Guerra nucleare tra Usa e Russia? Ecco la “simulazione dell’orrore”

Secondo una ricerca svolta dall’Università di Princeton situata nel New Jersey, un conflitto che andrebbe ad allargarsi su scala mondiale coinvolgendo Usa e Russia avrebbe conseguenze davvero drammatiche. A tal proposito l’università del New Jersey, una delle più prestigiose università degli Stati Uniti e del mondo e membro della Ivy League, ha cercato di stimare quanti potrebbero essere i morti da una guerra geopolitica di queste dimensioni.

Una delle più antiche istituzioni universitarie degli Stati Uniti, a tal riguardo, ha rimarcato da una guerra nucleare tra Usa e Russia morirebbero immediatamente almeno 34 milioni di persone, ma il bilancio totale è ancora più drammatico. 85 milioni di morti, infatti, sarebbero le vittime nelle prime 5 ore dallo scoppio della guerra nucleare (escluse le vittime del fallout e delle conseguenze a lungo termine). Il video mostra e simula le diverse fasi della guerra: fase 1, fase 2 e fase 3.

Il video dell’Università di Princeton

Nel video dell’Università, che è il risultato di una approfondita ricerca, si cerca di simulare quali reazioni gli attacchi nucleari possono portare a catena, facendo anche riferimento alle armi e agli arsenali in possesso di entrambe le parti in causa. La stima minima di morti è quindi di 34 milioni di persone con 85 milioni di morti nelle prime 5 ore. Uno scenario che non che dirsi “dell’orrore”.