Regione Lombardia, l’assessore alla casa Mattinzoli lascia Forza Italia: “Ha ragione Gelmini”

Regione Lombardia, l'assessore alla casa Mattinzoli lascia Forza Italia e prende le distanze dal suo ex partito: "Ha ragione Gelmini"

Le schermaglie derivanti dalla caduta del governo di Mario Draghi arrivano anche in Lombardia. L’assessore regionale lombardo alla casa Alessandro Mattinzoli, infatti, ha deciso di abbandonare Forza Italia.

Regione Lombardia, l’assessore alla casa lascia Forza Italia

L’assessore Alessandro Mattinzoli, dopo la caduta di Mario Draghi, lascia Forza Italia e la guida del partito in provincia di Brescia. Lo ha annunciato oggi stesso, lunedì 25 luglio, annunciando di condividere la posizione di Maria Stella Gelmini.

Non riconosco più la Forza Italia che ho conosciuto – ha commentato Mattinzoli – e stimo la Gelmini – ma il tema non è seguire la Gelmini. È che in questo momento condivido pienamente con lei la scelta. Con una pandemia che torna ad essere aggressiva, con la crisi economica, energetica e idrica facciamo cadere un governo autorevole a guida Draghi per sostituirlo con chi? Draghi era la persona più autorevole per guidare l’Italia.

La forza della coalizione di centrodestra – ha poi aggiunto l’assessore – non è mai stata il pensiero comune, ma al contrario è la differenza tra i partiti. Forza Italia si sta appiattendo al pensiero della Lega”. 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Alessandro Mattinzoli (@alessandromattinzoli)

Attilio Fontana annuncia una verifica di maggioranza

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana, dopo l’abbandono di Forza Italia di Mattinzoli, ha fatto sapere di “riservarsi di effettuare le necessarie verifiche e di comunicare in tempi brevi eventuali decisioni in merito“.  “Stimo Fontana e faró quello che lui riterrà utile per il bene della Lombardia – ha affermato l’assessore regionale alla casa – e sono dunque a sua disposizione”.