Putin? “Non è lui, ma un sosia”. La rivelazione: cosa succede a Mosca

"Non è lui, è in realtà un sosia" questa l'indiscrezione su Putin dell'intelligence britannica. Cosa sta succedendo a Mosca?

La scioccante indiscrezione su Vladimir Putin: “Non è lui, è un sosia“. Secondo fonti dell’intelligence britannica il leader del Cremlino è terrorizzato dai tentativi di assassinio ed è corso ai ripari. Ecco cosa succede a Mosca.

Putin sta usando un sosia? La rivelazione dell’intelligence britannica

Vladimir Putin avrebbe preso provvedimenti per difendersi da possibili assassini. Secondo alcune fonti dell’intelligence del Regno Unito, il Presidente della Federazione Russa teme un possibile colpo di stato. La tensione al Cremlino pare sia salita alle stelle dopo il licenziamento di otto generali, rei di aver fallito nel conquistare l’Ucraina in tempi brevi.

Per questi motivi Putin avrebbe deciso di scomparire dalla vita pubblica, mandando al suo posto un suo sosia. Questo “sostituto”, addestrato persino ad imitare alla perfezione la gestualità e la camminata del Presidente russo, costituirebbe l’esca perfetta per trarre in inganno eventuali sicari.

Le fonti dell’intelligence: “Putin è paranoico, ma gli ufficiali potrebbero aggirare i controlli”

Questo clima di grande incertezza potrebbe avere conseguenze serie sulla scena politica russa. “Sappiamo che Putin è paranoico riguardo alla sua sicurezza -spiega una fonte dell’intelligence al tabloid inglese Daily Star- “Questa decisione mostra solo quanto seriamente la sua cerchia stia prendendo in seria considerazione la minaccia contro la sua vita”. 

“Il suo stretto team di protezione si assicura sempre che il suo cibo sia controllato.” -ha continuato l’informatore- “Nessuno si avvicina a lui senza la loro approvazione.

Ma gli ex capi di stato maggiore, generali e funzionari dell’FSB (Un organo di servizi segreti russi a garanzia della sicurezza interna, ndr) conoscono i punti deboli del sistema. Non sarei affatto sorpreso se nei prossimi mesi dovessimo sentire della morte di Putin e il motivo addotto sarebbe un infarto o una malattia a lungo termine. Dubito che ammetteranno che è stato un colpo di stato interno“.