Quando torna Viva Rai 2, Biggio rassicura i fan: “Sicuro al 99.9%”

Quando torna in tv Viva Rai 2, Fabrizio Biggio conferma il ritorno con Fiorello dopo l'estate: "Non a settembre, ma è sicuro al 99.9%".

Quando torna in tv Viva Rai 2, Fabrizio Biggio rassicura i fan sulla nuova edizione“Sicuro al 99.9%”. Dopo il successo del varietà mattutino di Fiorello, si parla già della sua conferma nella prossima stagione televisiva.

Viva Rai 2, quando torna in tv il varietà mattutino di Fiorello?

Venerdì 9 giugno è il giorno dell’ultima puntata della prima stagione di Viva Rai 2, il varietà mattutino di Fiorello che ha conquistato gli italiani nel 2023. Neanche il tempo di chiudere i battenti che i fan chiedono già a gran voce una qualunque conferma sul suo ritorno in tv dopo la stagione estiva. Nonostante il clima di rivoluzioni in Rai, il programma di Fiorello per il momento non sembra essere a rischio tagli. Ne è sicuro la spalla del conduttore, l’ex comico de I soliti Idioti Fabrizio Biggio, che ha rassicurato il pubblico durante una conversazione con Bruno Vespa Porta a portaL’anno prossimo è sicuro al 99,9% che torniamo, c’è sempre quella piccola variabile. Non settembre eh, ma novembre, poi faremo Sanremo anche quest’anno”. 

I complimenti della rete: “Fiorello ha cambiato le abitudini degli italiani”

In occasione della puntata di chiusura di Viva Rai 2, la Rai ha dedicato un articolo al suo enorme successo, che include un plauso da parte del nuovo amministratore delegato, Roberto Sergio“Sono numeri che confermano, se ancora ce ne fosse bisogno, le grandissime capacità artistiche e di intrattenimento di un mattatore e fuoriclasse assoluto come Fiorello. Con tutta la sua squadra e con la Rai ha accettato e vinto una sfida che ha cambiato profondamente la tv del mattino in Italia e persino le abitudini degli italiani, per i quali la sua allegria contagiosa e la sua sana ironia sono diventate un appuntamento fisso per cominciare la giornata con il sorriso. A Rosario va, insieme alla gratitudine dell’azienda, il mio ringraziamento personale e, soprattutto, un ‘arrivederci’ alla prossima stagione”.