Poggioreale, nel cimitero un crollo rischia di far cadere le bare: sospese nel vuoto

Poggioreale, nel cimitero un crollo ha causato diversi danni ma per fortuna nessuna conseguenze alle persone.

Poggioreale, nel cimitero un crollo ha causato diversi danni alle strutture. Per fortuna nessuna conseguenza per le persone che però continuano a lamentare una cattiva gestione. Già lo scorso gennaio si verificò un altro cedimento.

Poggioreale, nel cimitero un crollo incredibile

In provincia di Napoli, nel cimitero di Poggioreale un crollo ha causato la distruzione di un edificio di quattro piani, la Cappella della Resurrezione. “Anni di storia e di memoria della città di Napoli cancellati, con ogni probabilità, dalla sufficienza umana”, ha commentato il segretario generale dell’Associazione italiana imprese funebri, Gennaro Tammaro: “Chiediamo risposte rapide e certe, e che le istituzioni facciano immediatamente tutto quello che è in loro possesso per arginare questo scempio immane”.

Sul posto sono giunti immediatamente i Vigili del Fuoco. Non si tratta del primo crollo nel cimitero perché ci fu un episodio simile lo scorso gennaio sul quale poi è stata aperta un’indagine con l’emissione di 20 avvisi di garanzia. In quel caso a cedere erano state le congreghe dei Dottori Bianchi e di San Gioacchino, distanti dal luogo dove si è verificato l’ultimo cedimento. La procura di Napoli aprì un’indagine che portò a un sequestro dell’area che soltanto da poco è stata dissequestrata.

Le bare sospese nel vuoto

L’immagine che ha colpito molto anche sui social tanto da diventare virale è quella che fotografa le bare sospese e in bilico nel vuoto del cimitero. Sul posto è giunto l’assessore del Comune di Napoli al Verde con delega ai Cimiteri Vincenzo Santagada. “Al momento del crollo non vi erano parenti dei defunti in quanto la chiusura è prevista alle 13,30. Il crollo è stato preceduto da un boato secco e dalle telecamere, poste lateralmente all’area interessata, è stata rilevata una fitta nube di polvere.

Come Amministrazione stiamo provvedendo a tutti gli adempimenti necessari“, dice l’assessore  Santagada.

“C’è stato un nuovo crollo nel cimitero di Poggioreale. È una situazione critica e inaccettabile. Per troppi anni i cimiteri napoletani sono stati mal gestiti e abbandonati a se stessi in preda anche a truffatori e approfittatori. Questo è il risultato“. Lo afferma il consigliere regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

 

LEGGI ANCHE: De Luca contro Salvini: il governatore della Campania scrive sui social contro il leader della Lega