Papa Francesco alle coppie: “Non vogliono più figli, ma hanno cani e gatti”

Papa Francesco sui figli lancia un messaggio ai genitori. Parlando del padre putativo di Gesù, ha sottolineato il dono di essere genitori.

Papa Francesco sui figli lancia un messaggio ai genitori chiaro e diretto. Continuando la catechesi su Giuseppe, il pontefice lancia l’allarme sulla mancanza di genitorialità.

Papa Francesco sui figli lancia un messaggio

Papa Francesco continuando il discorso sulla catechesi su Giuseppe ha affrontato il tema dell’essere genitori e della sua importanza: “Oggi la gente non vuole avere figli, o uno e non di più. Tante coppie non vogliono.

Ma hanno due cani, due gatti. Sì, cani e gatti occupano il posto dei figli”. Bergoglio ha incentrato la catechesi sul tema della paternità e maternità.

Riprendendo il discorso sul fatto che le famiglie hanno animali e non figli, ha sottolineato: “Sì fa ridere, capisco, ma è la realtà e questo negare la maternità e la paternità ci diminuisce, ci toglie umanità e così la civiltà diventa più vecchia e senza umanità perché si perde la ricchezza della paternità e della maternità e soffre la patria che non ha figli e come diceva uno un po’ umoristicamente ‘adesso chi pagherà le tasse per la mia pensione che non ci sono figli?’.

Rideva ma è la verità, ‘chi si farà carico di me ?'”.

Il pontefice promuove l’adozione

Alla fine, nella preghiera finale a San Giuseppe, il pontefice sottolineando ancora l’importanza del dono dell’essere genitori, ha promosso anche l’adozione come possibilità:  “Avere figli, paternità e maternità è la pienezza della vita di una persona. Pensate a questo. E’ vero, c’è la paternità e la maternità spirituale per chi si consacra a Dio ma coloro che vivono nel mondo e si sposano pensino ad avere figli, a dare la vita perché saranno loro che vi chiuderanno gli occhi e anche se non potete avere figli pensate all’adozione.

E’ un rischio, avere un figlio è sempre un rischio, sia naturale che di adozione, ma più rischioso è negare la paternità e maternità. A un uomo e una donna manca qualcosa di importante”.