Live

Nomine Tg Rai, rivoluzione: chi arriva al Tg1, Tg2, Tg3

Nomine Tg Rai. Cambiamenti sulle poltrone dei più importanti telegiornali della Tv pubblica italiana. Non mancano le proteste

Nomine Tg Rai: è stato chiuso l’accordo sulle nomine dei nuovi direttori dei tg Rai. Rivoluzione e solo qualche conferme al comando dei Tg della Tv pubblica. Non sono mancate le proteste: il sindacato dei giornalisti Usigrai fa sapere in una nota: “Le ricostruzioni di queste ore sulle nomine Rai descrivono un quadro agghiacciante”, si legge in una nota.

“Ormai, in maniera neanche troppo velata, le nomine verrebbero decise direttamente a Palazzo Chigi. L’era dei tecnici non può giustificare strappi che rappresentano precedenti gravissimi e preoccupanti: prima il CdA a totale controllo governativo e ora addirittura le nomine decise a Palazzo Chigi. Se fossero vere queste voci si starebbe trasformando la Rai da radiotv di Servizio Pubblico a radiotv di Stato”.

Nomine Tg Rai: sì alle nomine senza unanimità

Il Cda Rai dà l’ok al pacchetto di nomine proposte dall’ad Carlo Fuortes a larga maggioranza. Durante la riunione a Napoli, ancora in corso, le nomine sono state assegnate tutte senza unanimità.

Come riferisce Adnkronos, Monica Maggioni diventa direttore del Tg1 con 5 sì e 1 no. Simona Sala viene nominata al Tg3 , con 4 sì, 1 astenuto e 1 no, Gennaro Sangiuliano resta al Tg2 con 5 sì e 1 no. Andrea Vianello al Giornale Radio e Radio 1 con 5 sì e 1 no. Mario Orfeo alla direzione di Genere ‘Approfondimento’ con 5 sì e 1 no. Alessandro Casarin confermato alla Tgr con 5 sì e 1 no. Alessandra De Stefano a Rai Sport (divenuto ora Direzione di genere) con 5 sì e 1 no. Antonio Preziosi confermato a Rai Parlamento con 5 sì e 1 no. Paolo Petrecca a Rainews24 con 4 sì, 1 astenuto e 1 no.

Nomine Tg Rai: chi arriva al Tg1

Al Tg1 andrà l’ex presidente Rai Monica Maggioni subentra a Giuseppe Carboni. Bulbarelli, vicino alla Lega, e Carboni, in ‘quota M5S’ al Tg1, restano al momento senza incarico.

Per quanto riguarda lo Sport viene promossa Alessandra De Stefano, attuale vicedirettrice che prende la poltrona di Auro Bulbarelli, mentre a Rainews arriva Paolo Petrecca, attualmente vicedirettore in ‘quota’ Fratelli d’Italia. L’attuale direttore di Rainews24, Andrea Vianello, trasloca al Gr Radio e Radio Uno al posto di Simona Sala.

Nomine Tg Rai: chi arriva al Tg2

Al Tg2 resta saldo al suo posto Gennaro Sangiuliano, così come Alessandro Casarin alla testata regionale.

I curricula e quindi le proposte di nomina presentate dall’amministratore delegato Carlo Fuortes sono arrivati ai consiglieri di amministrazione nella mattina del 17 novembre, poco prima della scadenza delle 11.30. Le proposte di Fuortes dovranno essere sottoposte domani al parere del CdA, che è vincolante in caso di maggioranza dei due terzi.

Chi arriva al Tg3

Simona Sala va al Tg3 al posto di Mario Orfeo, dirottato dai vertici aziendali alla direzione del genere Approfondimenti giornalistici.