Live

Bonus rottamazione tv 2021 da 100 euro: come richiederlo? Modulo pdf, requisiti e scadenza

Al via il bonus rottamazione tv, incentivo utile soprattutto in vista del nuovo digitale terrestre che costringerà molti a cambiare tv

Al via il bonus rottamazione tv. A partire da lunedì 23 agosto è possibile richiedere ed usufruire del bonus da 100 euro per chi cambia televisore. Sulla Gazzetta Ufficiale è possibile scaricare il modulo del bonus rottamazione, ma anche qui di seguito è possibile scaricare il modulo-rottamazione.

Bonus rottamazione tv, modulo pdf: scarica

Gran parte delle condizioni richieste per l’ottenimento dal Bonus TV Rottamazione sono da autocertificare, utilizzando il modulo che è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale insieme al decreto. Insieme al modulo, per istruire la pratica che da diritto allo sconto immediato all’acquisto, bisogna consegnare una copia della carta d’identità e del codice fiscale.

Bonus rottamazione tv da 100 euro

Il bonus rottamazione tv diventa una possibilità concreta. Il ministro dello Sviluppo Economico Giancarlo Giorgetti ha firmato il decreto che rende operativa la norma che permetterà di acquistare un nuovo apparecchio televisivo con un bonus rottamazione di 100 euro (in realtà si tratta di una detrazione del 20% sul costo del televisore fino a un tetto massimo di 100 euro). Una misura interessante soprattutto per chi dovrà per forza cambiare il proprio televisore per comprarne uno compatibile con i nuovi standard di trasmissione.

Bonus rottamazione tv, requisiti

“A differenza del precedente incentivo, che resta comunque in vigore ed è pertanto cumulabile per coloro che sono in possesso di tutti i requisiti – ha dichiarato il ministro Giorgetti – il bonus rottamazione tv si rivolge a tutti i cittadini” perché non sono previsti limiti Isee. Nessun limite di reddito dunque, come avviene spesso quando bisogna far richiesta per un incentivo. In questo caso tutti potranno usufruire del bonus tv.

Bonus rottamazione tv senza Isee

In particolare, sarà riconosciuto un bonus per l’acquisto di un televisore per ogni nucleo familiare fino al 31 dicembre 2022. In totale sono stati stanziati 250 milioni di euro, ma sarebbero pronte ulteriori risorse.

Bonus rottamazione tv, come richiederlo

Come ottenere il bonus tv? Bisogna innanzitutto rottamare un televisore che è stato comprato prima del 22 dicembre 2018. Poi ci sono altri due requisiti per poter avere l’incentivo: residenza in Italia e pagamento del canone di abbonamento al servizio di radiodiffusione. E’ anche vero però che i cittadini di età pari o superiore a 75 anni, che sono esonerati dal pagamento del canone, potranno lo stesso beneficiare del bonus tv.

Come rottamare il vecchio televisore?

La rottamazione si può effettuare al momento dell’acquisto del nuovo televisore, consegnando al rivenditore quello vecchio insieme al modulo di autocertificazione. Sarà poi il venditore a smaltire il vecchio televisore e ricevere un credito fiscale pari allo sconto riconosciuto al cliente. Oppure ognuno di noi può portare la  sua vecchia tv in un’isola ecologica autorizzata, dove riceverà la documentazione dell’avvenuta consegna dell’apparecchio, con cui poi potrà richiedere lo sconto sul prezzo di acquisto.

Il bonus rottamazione tv vuole favorire il ricambio degli apparecchi tv, che tra non molto tempo saranno tecnologicamente non adeguati, favorendo però la logica del riciclo secondo i principi dell’economia circolare in un’ottica di tutela dell’ambiente grazie a un corretto smaltimento. Tutte le info necessarie si possono trovare sul sito dedicato del Mise.

Tv, quando cambia? Digitale terrestre in arrivo

Tutto nasce a causa dell’imminente passaggio agli standard di trasmissione del digitale terrestre di nuova generazione Dvbt-2/Hevc Main 10. Molti dei televisori potrebbero risultare troppo vecchi a partire da settembre 2021 e il passaggio definitivo sarà ultimato entro giugno 2022. Come verificare la compatibilità dei televisori in proprio possesso e gli elenchi delle apparecchiature idonee? Tutte le le informazioni e le procedure si trovano sul sito nuovatvdigitale.mise.gov.it.

Tv compatibile con il digitale terrestre? Michelle Hunziker spiega come capirlo

Tv e digitale terrestre? Michelle Hunziker spiega come fare

Il ministero dello sviluppo economico ha anche arruolato la showgirl Michelle Hunziker per la campagna di promozione del Nuovo Digitale Terrestre. Gli spot in programmazione puntano a rafforzare la consapevolezza sui vantaggi introdotti dalla nuova TV digitale (migliore qualità delle immagini, maggiori servizi, ecc.) e a ricordare ai telespettatori di non farsi trovare impreparati allo switch-off, effettuando per tempo la verifica di compatibilità dei propri apparati.

A sostegno della campagna promozionale, restano attivi il call center dedicato, il sito web – dove gli utenti possono trovare informazioni sempre aggiornate – i video tutorial e le FAQ.

Per verificare che la propria tv sia compatibile con la nuova tecnologia, basta selezionare i canali di test 100 e 200: se compare la scritta “Test HEVC Main10” l’apparecchio soddisfa già i nuovi requisiti e non sarà necessario sostituirlo. Se invece si dovesse passare alla sostituzione, si potrà usufruire del bonus rottamazione tv, smaltendo il vecchio televisore nei modi corretti.