Lecce, ritrovato sub disperso: 60enne salvato da un peschereccio

Lecce, sub disperso nella notte ritrovato da un peschereccio di Gallipoli alle prime ore del mattino. Il 60enne è in buona salute.

Lecce, sub disperso ritrovato da un peschereccio. Il sommozzatore 60enne era scomparso in mare da diverse ore a Capilungo, nel comune di Alliste, ed è stato rintracciato solo stamattina.

Lecce, ritrovato sub disperso 60enne: lo ha salvato un peschereccio di Gallipoli

Finisce bene la disavventura di un sommozzatore 60enne di Recale, scomparso la scorsa notte in mare durante un’immersione con un amico in provincia di Lecce. Un peschereccio di Gallipoli ha ritrovato il sub a un miglio dalla costa del Salento, alle 5.30 del mattino.

Il pescatore sportivo, fortunatamente, è vivo e vegeto e in buone condizioni di salute. La barca da pesca ha accompagnato l’uomo al porto di Gallipoli, dove è stato soccorso e portato in ospedale per una serie di accertamenti.

La scomparsa in mare nella notte: l’allarme e le ricerche

Il sub è stato ritrovato dopo ore di angosciose ricerche notturne. Il 60enne si era immerso insieme ad un amico sul litorale di Capilungo, piccola località balneare nel comune di Alliste.

Attorno alle 2 di notte, l’amico perde le sue tracce e lancia l’allarme. La guardia costiera di Gallipoli da subito inizio alle operazioni di ricerca, nella speranza di trovare il 60enne e prevenire una tragedia. Per ore i mezzi della guardia e il nucleo subacqueo dei vigili del fuoco passano al setaccio la costa e le acque attorno a Capilungo. Il ritrovamento del sub alle prime ore dell’alba è senz’altro motivo di sollievo per i soccorritori e per i suoi familiari.