Noemi a Belve si confida sul body-shaming: “A Sanremo ho toccato il fondo”

La cantante Noemi, che ha preso parte come ospite al programma Belve di Francesca Fagnani, ha parlato di body-shaming

La cantante Noemi, che ha preso parte come ospite al programma Belve di Francesca Fagnani, parla di alcuni episodi di body-shaming che l’hanno direttamente coinvolta. Ecco cosa ha detto la cantante.

Leggi anche: Chi è Noemi

Noemi a Belve si confida sul body-shaming

Per ricordare un episodio che l’ha particolarmente ferita come donna, Noemi torna indietro a Sanremo 2018. La cantante, in particolare, ha confidato a Francesca Fagnani che “Oggi si parla molto di body shaming, ma si vede che nel 2018 non era di moda”.

Il riferimento della stessa Noemi è quando lei era un po’ più in “in carne”, e venne presa in giro sui social con un meme in cui compariva da una parte la sua fotografia e dall’altra quella della conduttrice Michelle Hunziker, entrambe con un vestito dalla profonda scollatura. “Quando lo ordini su Wish e quando ti arriva a casa”, la frase a commento del meme. Un body-shaming che ha lasciato il segno nella cantante e le ha dato la spinta per cambiare qualcosa di se stessa.

La crisi di Noemi

Quell’episodio avvenuto a Sanremo 2018 è stato molto toccante per Noemi, che ha avuto successivamente un periodo di profonda crisi personale. “Mi sono sentita ferita come donna – ha ricordato – in quella foto per la prima volta ho visto tutta la mia sofferenza, perché ci sono persone che sono abbondanti ma tu vedi che quella fisicità gli appartiene. Mi sono fatta un pianto e quella è stata la prima volta in cui mi sono detta che dovevo fare qualcosa».