Netflix, pubblicità in arrivo: come funziona e cosa cambia per gli abbonamenti

Netflix, pubblicità è in arrivo sulla piattaforma streaming. Dopo anni, si è aperta alla pubblicità con l'obiettivo di recuperare utenti.

Netflix, pubblicità in arrivo: l’azienda di streaming ha chiuso l’accordo con un partner importante come Microsoft. La scelta è stata dettata dalla volontà di recuperare utenti persi con offerte di abbonamento a prezzi più bassi anche se con la presenza di pubblicità.

Netflix, pubblicità in arrivo: come funziona

Neteflix dopo tanti anni ha deciso di aprirsi alla pubblicità, stringendo un accordo con Microsoft per la gestione delle vendite degli spazi pubblicitari: “Microsoft ha dimostrato di essere perfettamente in grado di gestire al meglio tutte le nostre esigenze sul fronte della pubblicità: inoltre, ha garantito un adeguato grado di flessibilità nel tempo per quanto riguarda la tecnologia, le vendite e anche la protezione della privacy degli utenti”, la conferma del chief operating officer dell’azienda, Greg Peters.

Dopo aver perso diversi utenti, si parla di un bacino di circa 200 mila abbonati nella prima parte del 2022, ecco le nuove strategia dell’azienda streaming: offrire abbonamenti meno costosi coma con spot pubblicitari.

Cosa cambia per gli abbonamenti

“Ad aprile abbiamo annunciato che introdurremo un nuovo piano di abbonamento supportato da pubblicità […] Oggi siamo lieti di annunciare che abbiamo scelto Microsoft come nostro partner per la tecnologia e la vendita degli annunci pubblicitari“, ha aggiunto Greg Peters.

Non si sanno ancora i tempi sull’aggiunta di offerte agli abbonamenti base, standard e premium: “è molto presto e abbiamo molto su cui lavorare”. Tuttavia, è facile immaginare che si tratti di proposte per richiamare ex utenti e nuovi con prezzi più bassi ma con la presenza di spot pubblicitari.

 

LEGGI ANCHE: Chicago Fire 10 ci sarà: anticipazioni, episodi e quando va in onda su Italia 1