Morto sul lavoro a Sesto: artigiano cade dalla scala e trovato dopo due giorni

Morto sul lavoro a Sesto: un operaio di 63 anni è stato trovato senza vita all'interno di un'azienda 48 ore la caduta fatale.

Morto sul lavoro a Sesto: un artigiano di 63 anni è stato trovato morto all’interno di un’azienda, probabilmente 48 ore dopo una brutttissima e fatale caduta da una scala. Gli inquirenti indagano sulla dinamica.

Morto sul lavoro a Sesto: artigiano cade dalla scala

Gianni Russo, elettricista italiano di 63 anni, è stato trovato morto mercoledì pomeriggio in un capannone di un’azienda a Sesto San Giovanni a Milano.

Il titolare ha chiamato i soccorsi quando ha visto l’uomo disteso per terra.

Purtroppo all’arrivo dei sanitari, per l’uomo già non c’era più nulla da fare. Gli inquirenti, ora, dovranno indagare per capire la dinamiche e le cause che hanno portato alla morte dell’operaio all’interno dell’azienda. Secondo le prime ricostruzioni, sembra che l’elettricista sia caduto da una scala. Sembrerebbe sia caduto all’indietro da un’altezza di almeno tre metri, battendo la testa al suolo con violenza.

Il corpo trovato dopo due giorni

Dalle primi indagini, è emerso che l’incidente possa essere avvenuto il lunedì e che sia stato scoperto soltanto 48 ore dopo. Un’ipotesi che pare sia anche confermata dai primi esami sul corpo dell’uomo, che è originario del Foggiano e avrebbe una compagna e due figli, entrambi minorenni.

LEGGI ANCHE: Anzio, ragazzina picchiata a scuola: calci, pugni ed insulti razzisti